The English and Australian Cookery Book (1864)

Autore: Australian Aristologist (Edward Abbott)
Editore: Sampson Low, Son and Marston of London
Anno di pubblicazione: 1864

Nel giugno del 2014 una particolare notizia rimbalza per tutto il mondo. Per festeggiare i 150 anni della sua pubblicazione, in Australia viene riportato alla luce il più antico ricettario del Continente. Si tratta di “The English and Australian Cookery Book”, libro datato 1864 e scritto da un certo “Edward Abbott” che in questo volume si firma con lo pseudonimo di “Australian Aristologist”. La particolarità di questa raccolta è l’utilizzo di prodotti locali. I primi coloni infatti cercarono di adattare le ricette tradizionali britanniche alle materie prime disponibili nel Nuovo Continente. Ciò che lega il volume al mondo del bartending è il capitolo dedicato ai “Drinks”. Un'interessante testimonianza di ciò che i coloni portarono dai loro Paesi di origine. Glasgow Punch, Regent’s Punch, Buttered Toddy, Mint Julep sono alcune delle ricette presenti all’interno del volume, accompagnate in certi casi anche da interessanti riferimenti storici. Si trovano specialità interessanti come il Garrick Club e il Gin Punch, la bevanda preferita dallo scrittore Theodore Hook, o il Blow my Skull, una delle prime bevande miscelate create nel continente Australiano. Brandy, Rum, Gin, Whisky sono alcuni dei distillati trattati da Abbot. Un manuale da leggere, una musa ispiratrice per nuovi tributi e rivisitazioni. Buona lettura dal vostro Bibliotecario di Bargiornale.

Richiedi la password per scaricare il libro
Hai già la password? Clicca qui per scaricare il libro

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here