Beer mixability gusti per stupire

Locali –

In provincia di Torino debutta Remembeer, originale brew pub dagli arredi moderni. Punto di forza le ricette creative dei cocktail birrari realizzati con i prodotti del Birrificio Pinerolese.

Centro strategico sulla strada tra Torino e il confine
francese del Monginevro, Pinerolo è una vivace città
commerciale e sede di caserme. Per questo ospita
un’alta concentrazione di locali pubblici nel centro
storico, tra piazza Vittorio Veneto e piazza San Donato.
E proprio sotto i portici di quest’ultima piazza
(dove sorge il Duomo dedicato all’omonimo santo)
ha da poco aperto i battenti un insolito locale moderno: Remembeer. L’iniziativa
vede riuniti una barmaid esperta come Marina Milan con i titolari
del Birrificio Pinerolese, i fratelli Beppe e Mario Allasia. Insieme con Mauro Solera, Marina Milan
ha gestito a lungo l’american
bar El Cantinero,
sempre a Pinerolo, e
vanta un lungo palmarès
di vittorie in concorsi nazionali.
Insieme al mastro birraio Michele Sarti, i fratelli
Allasia hanno dato vita nel 2007 alla produzione di birre
artigianali “57 Beer”, né filtrate né pastorizzate, ma rifermentate
in bottiglia o in fusto. Da
notare che etichette e pannelli alle pareti, firmati dall’artista
Beppe Viello, riproducono vari personaggi di Pinerolo.
«L’idea di aprire un locale insieme - precisa Marina
Milan - ci è venuta sperimentando le possibilità della birra,
o meglio delle varie birre, nelle ricette dei cocktail. Visti i
risultati intriganti, abbiamo deciso di aprire un brew pub».

Una originale carta di trendy drink

Formula nata in Gran Bretagna, il brew pub propone cocktail
birrari, leggeri ma ricchi di gusti inaspettati, nei quali
sono esaltati i profili aromatici delle birre. Tra i cocktail di
Remembeer ricordiamo Rememspritz (birra chiara Kalé
al posto dello spumante) e Italian Black Velvet (birra scura
Nux con spumante). Le nove specialità dai nomi
greci sono disponibili in bottiglia o alla spina in formato
“birino” (15 cl, 2€), piccolo (25 cl, 3€) e grande (35 cl, 4€) e
sono abbinabili a plateau di formaggi e salumi tipici (10€),
piatti caldi tipo “Lardo aromatizzato con castagne” (8€),
panini come Gorgotime (gorgonzola e salame, 5€). Il locale
apre all’ora dell’aperitivo serale, anche la domenica, mentre
lunedì e martedì rimane chiuso (sono al birrificio).

Cocktail birrari in evidenza
Nove le specialità della “casa” con cui creare cocktail
originali: Kefi (weissbier 5°), Xanthé (chiara dortmunder
5,2°), Kalé (chiara koelsch 5,5°), Ker (rossa bitter 5,5°),
Fren (rossa vienna 5,9°), Nux (scura belgian ale al farro
6,8°), Dike (chiara alle mele 7°), Kiki (ambrata alle
castagne 7°), Sagiada (scura al cacao criollo 8°).
Due le ricette da ricordare. “Hugo from Pinerolo”: in ballon con ghiaccio versare
2/10 sciroppo Fabbri 1905 Fiori di Sambuco, 2/10 Sprite,
6/10 Kefi weissbier. Decorare con fettina di mela e foglie
di menta.“Rememspritz”: in calice ampio con ghiaccio
versare 3/10 Aperol, 2/10 Sprite, 5/10 birra chiara Kalé,
decorare con una fetta di limone.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here