Un riconoscimento speciale per Pianetahotel

Eventi –

Il gruppo alberghiero EcoWorldHotel ha premiato la testata per il suo impegno nel sensibilizzare il settore ricettivo ad una gestione più responsabile e nel rispetto dell’ambiente

EcoWorldHotel ha premiato Pianetahotel, il nostro bimestrale per i professionisti dell’alberghiero e da anni punto di riferimento di tutta la filiera del settore. È successo lo scorso 15 febbraio nell’ambito del 2° Convegno nazionale del gruppo alberghiero “Ecosostenibilità: vantaggi per gli alberghi e il turismo”, svoltosi presso l’Enterprise Hotel di Milano. Il riconoscimento speciale è stato consegnato da Alessandro Bisceglia, fondatore e presidente di EcoWorldHotel, a Claudio Bonomi, giornalista dell’area horeca di Business Media (Gruppo 24 Ore) in rappresentanza della redazione. Questa la motivazione del premio: “Per il suo impegno nel sensibilizzare il settore turistico ricettivo italiano ad una gestione delle strutture alberghiere più responsabile e nel rispetto dell’ambiente”. Un impegno che Pianetahotel ha ovviamente intenzione di portare avanti anche in futuro, evidenziando gli aspetti virtuosi e, sempre più economicamente sostenibili, di un’opzione “green”. Ad esempio, all’interno, del numero attualmente in distribuzione (Pianetahotel n. 1, febbraio-marzo 2012), si parla di ecosostenibilità in quasi tutte le aree del giornale, dal servizio sull’architetto Daniele Menichini e la sua “green room” presentata all'ultima edizione del Sia Guest all’appuntamento fisso della rubrica “Ecohotel” tenuta da Andrea Mongilardi. Arrivato sul mercato nel 2007
inizialmente con 10 strutture alberghiere affiliate, il Gruppo
EcoWorldHotel ha registrato una crescita continua e lo scorso novembre
ha festeggiato quattro anni d'attività insieme a 120 eco-affiliati. Il 2011 ha visto anche l’affiliazione di 17 nuovi
albergatori, l’ottenimento del Marchio di Qualità Ambientale per 11
strutture e la riconferma del Marchio per 6 altrettanti strutture.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here