Un ottimo agosto per i consumi di bevande

 

Agosto si conferma un ottimo mese per l’andamento dei consumi di bevande, che ha registrato un incremento del 2,69% in termini di volumi e del 3,25% a valore, rispetto allo stesso mese dello scorso anno. A rivelarlo il report mensile del mercato del fuori casa, realizzato dalla società di ricerche di mercato Formind incrociando i dati di consumo, raccolti nei singoli punti vendita con lo strumento Mindforhoreca, e le preferenze dei consumatori, monitorate attraverso le indagini de La Piramide dei Consumi.

Le condizioni climatiche molto favorevoli, unite alle difficoltà dei Paesi del Nord Africa e all’incertezza della situazione in Grecia, che hanno indotto gli italiani a prediligere le località turistiche nostrane rispetto alle tradizionali mete estere, sono i principali fattori individuati dalla società di ricerca per spiegare la buona performance del settore.

consumi 4_1
Permormance del mese sul territorio (in %)

Una performance ridimensionata dai fenomeni climatici della terza settimana, che hanno rallentato i consumi nel dopo Ferragosto, che portato l’andamento progressivo dall’inizio dell’anno a +1,72% a volumi e a +2,40% a valore, rispetto ai primi otto mesi del 2014.

Altro dato positivo è che la crescita ha interessato tutto il territorio da Nord a Sud della Penisola, con le sole eccezioni di Abruzzo, Marche, Molise e Basilicata per quanto riguarda i volumi. I migliori risultati sono stati riscontrati, ovviamente, nelle regioni con alta densità di turismo montano e marino, con in testa la Sardegna, tornata al tutto esaurito, e la Puglia.

Il buon andamento ha interessato inoltre tutti le tipologie di esercenti, in particolare il canale pizzerie e intrattenimento, ma con ottime performance anche per i bar sia diurni sia notturni.

consumi 4_2
Andamento dei consumi nei sottocanali (in %)
CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here