Trionfo della barmaid olandese Tess Posthumus alla DiSaronno Mixing Star 2013

Concorsi –

Alessandro Avilla, secondo, porta ancora una volta l’Italia sul podio del concorso internazionale che ha visto sfidarsi ad Amsterdam 18 bartender di tutto il mondo

Il Killer Cocktail di Tess Posthumus, giovane talentuosa barlady dello speakeasy Door 74 di Amsterdam, ha fatto fuori tutti i concorrenti. Il suo drink, ispirato al film Jaws, le ha permesso di trionfare – con giudizio unanime della giuria – all’edizione 2013 del concorso internazionale DiSaronno Mixing Star, la cui finale si è tenuta ad Amsterdam nello scenografico scenario dell’Harbour Club.
Alessandro Avilla, vincitore della tappa di Roma, si è piazzato al secondo posto con il suo cocktail Au revoir Shoshanna, ispirato al film Inglorious Basterds. Terzo lo spagnolo Hector de la Rosa, vincitore della gara di Bruxelles, con Moonwalker, dedicato a Michael Jackson.

Grandi performance

La finale dell’edizione 2013 – 18 i concorrenti, arrivati da 14 Paesi – ha visto i bartender impegnati in una vera e propria gara nella gara: non solo sulla bontà del cocktail, ma soprattutto sulla capacità di interpretarne il carattere. Si sono visti travestimenti a effetto, giochi di prestigio, colpi di scena (il concorrente finlandese ha fatto cadere il bicchiere. Era una mossa studiata, ma ha mandato tutti nel panico!), ma soprattutto presentazioni estremamente scenografiche.

Un drink in passerella

La vincitrice, Tess Posthumus, in occasione del Festival del Cinema di Venezia avrà l’opportunità di presentare in esclusiva il proprio Disaronno signature cocktail alle celebrità in passerella sul red carpet.

Le ricette

Killer Cocktail (Tess Posthumus - Olanda)

Ingredienti: 4,5 cl DiSaronno, 3 cl gin, 3 cl succo di limone fresco, 1 cl Campari, 1 cl sciroppo frutto della passione, 3 spruzzi di cranberry bitter.
Preparazione: shakerare tutti gli ingredienti con ghiaccio, a eccezione del bitter e della scorza di limone. Filtrare in un bicchiere, precedentemente raffreddato e colmo di ghiaccio tritato. Top con tre spruzzi di cranberry bitter. Aggiungere una cannuccia e una scorza di limone tagliata a forma di coda di squalo.

Au Revoir Shoshanna (Alessandro Avilla - Italia)

Ingredienti: 1,5 cl DiSaronno, 4 cl Kentucky bourbon whiskey, 2,5 cl cherry brandy, 0,5 cl chocolate bitter, 1,5 cl chartreuse verde, 1 zolletta di zucchero.
Preparazione: raffreddare un bicchiere old fashioned con ghiaccio, acqua e Chartreuse verde. Raffreddare il mixing glass e, una volta freddo, schiacciarvi sul fondo la zolletta di zucchero imbevuta con il bitter al cioccolato. Aggiungere il resto degli ingredienti sciogliendo il più possibile lo zucchero. Aggiungere ghiaccio a cubetti e mescolare fino a che il drink risulti freddo e ben diluito. Svuotare il bicchiere old fashioned e filtrare il drink nello stesso. Decorare con una scorzetta di pompelmo. Servire con crostini di pane e cioccolato fondente aromatizzato con una miscela di erbe e spezie affumicata al momento.

Moonwalker (Hector De la Rosa - Spagna)
Ingredienti: 3 cl DiSaronno, 4 cl Chartreuse Verte, 3 cl succo di lime fresco, 2 bar spoon di gelatina di Speculoos (biscotti alla cannella), bianco d’uovo.

Preparazione: mettere tutti gli ingredienti in uno shaker e shakerare per 10 secondi. Versare in una coppetta martini e guarnire con zucca, barbabietola, zucchero e una cannuccia.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here