Focus su sostenibilità e analisi sensoriale a Simei 2015. Birra artigianale oltre al vino

Torna l’appuntamento con Simei, la manifestazione internazionale dedicata alle tecnologie del vino, organizzata da Unione Italiana Vini con cadenza biennale, in programma a Fiera Milano Rho dal 3 al 6 novembre. Sostenibilità e analisi sensoriale saranno i temi al centro dei Congressi Internazionali che si terranno nell’ambito dell’evento, che quest’anno avrà anche un focus sulla birra artigianale, patrocinati da Oiv (Organisation internationale de la vigne et du vin) Ceev (Comité européen des entreprises vins) e Fivs (Fédération internationale des vins et spiriteux). Convegni che rappresentano un importante momento di formazione e aggiornamento professionale per gli operatori del settore (viticoltori, fornitori di servizi, rivenditori e operatori del canale horeca).

Più nello specifico, la sostenibilità sarà protagonista del convegno di apertura (3 novembre), Sustainable viticulture as a tribute to wine quality, che si propone di fotografare lo stato dell’arte in termini di sviluppo sostenibile dell’industria del vino. A discuterne alcuni dei maggiori esperti in materia, tra i quali Ettore Capri del Centro di ricerca sullo sviluppo sostenibile (Opera) dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza, Osvaldo Failla del Dipartimento di Scienze agrarie e ambientali dell’Università degli Studi Milano, Philip Manson, General manager sustainability del New Zealand Winegrowers e Allison Jordan, Executive director della California sustainable winegrowing alliance.

L’analisi sensoriale sarà il focus del congresso Discovery the sensory factors, dove esperti della materia come Anita Oberholser e Hildegarde Heymann, rispettivamente, PhD Cooperative extension specialist e docente di enologia presso l’Enology department of viticulture and enology dell’Università della California (UC Davis), Ulrich Fisher del Centro di ricerca sul vino DLR Rheinpfalz di Neustadt (Germania), John Thorngate, direttore del Sensory department at constellation brands e Jennifer Jo Wiseman della E. & J. Gallo Winery ne approfondiranno tutti gli aspetti, da quello scientifico a quello produttivo fino al punto di vista commerciale.

Novità di quest’anno è, inoltre, un focus dedicato alla birra artigianale. Il pubblico di operatori potrà partecipare a un programma approfondito di workshop e laboratori che farà il punto sullo stato dell’arte del comparto e approfondirà la conoscenza del mercato brassicolo, anche con sessioni guidate di analisi sensoriale e degustazioni presso il Simei Sensory Bar, che per la prima volta ospiterà la birra artigianale oltre che il vino e l’olio.

Ad accompagnare le sessioni congressuali, come di consueto, una ricca sezione espositiva (padiglioni 9,11,13,15), dove vengono presentati i più moderni impianti per l'imbottigliamento, macchinari per la vinificazione e i diversi trattamenti del vino, materiali per il confezionamento dei liquidi imbottigliati, attrezzature interne aziendali, recipienti, coadiuvanti tecnologici, e altre tecnologie.

Per il programma completo dell’evento consultare il sito: www.simei.it/congress

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here