Russian Standard compra Gancia

Mercato –

Il gruppo Russian Standard Corporation ha acquistato il 70% della società di Canelli. Resa nota ieri, l’operazione mira a creare un gruppo integrato a livello internazionale. Gli esponenti della famiglia Vallarino Gancia continuano ad avere un ruolo importante.

Protagonista del mercato internazionale delle vodka premium, il gruppo Russian Standard Corporation ha ottenuto il controllo del 70% del capitale di Gancia Spa, la storica casa vinicola e spumantistica di Canelli (Asti) fondata nel 1850, presente in 60 Paesi con una produzione di 25 milioni di bottiglie e 100 dipendenti. Presentato ieri nella sede piemontese, l'accordo è stato annunciato dal presidente di Gancia Carlo Pavesio e dal fondatore di RSC, Roustam Tariko. Ecco il nuovo organigramma della società piemontese: presidente Roustam Tariko, amministratore delegato Paolo Fontana (confermato). Del consiglio di amministrazione fanno parte, oltre ai rappresentanti RSC, Edoardo Vallarino Gancia, Lamberto Vallarino Gancia e Paolo Fontana. Inoltre Massimiliano Vallarino Gancia ricoprirà il ruolo di ambasciatore globale del brand. «Questo accordo rappresenta lo sviluppo naturale di un percorso iniziato tre anni fa - ha precisato l'ad Paolo Fontana - in grado di far diventare Gancia un premium brand internazionale. Nel 2010-11 la società è tornata ad avere una marginalità positiva con un fatturato di oltre 70 milioni di euro». L'operazione mira a creare un grande gruppo integrato a livello internazionale che fa della italianità, dei marchi premium e del radicamento territoriale i suoi punti di forza.
Fondata nel 1992 a Mosca da Roustam Tariko per la distribuzione di marchi di prestigio, Russian Standard Co. è diventata oggi una delle più grandi compagnie russe operante nel mercato dei beni di consumo, oltre che in quello bancario e assicurativo, con asset totali che superano i 5 miliardi di dollari, realizzati con 19mila dipendenti. Alla base del successo dell'azienda c'è il lancio del prodotto premium Russian Standard Vodka (nel 1998) diventata leader del mercato russo con 850mila casse, seguita dalle versioni superpremium Platinum (2001) e Gold (2008), oltre al marchio luxury Imperia (2004), per un totale di 2,5 milioni di casse distribuite in 75 Paesi. Nella foto, l'ad Paolo Fontana con il nuovo presidente Gancia, Roustam Tariko.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here