Rancilio e la tecnologia amica dei campioni del caffè

Il caffè è da sempre l’elemento centrale dell’attività di Rancilio Group: le sue tappe storiche raccontano l’evoluzione di due importanti marchi a livello internazionale, nati e cresciuti sulla spinta della ricerca e di un’innovazione continua. L’uno italiano, Rancilio, l’altro svizzero, Egro, delineano mondi diversi, ma complementari, che si intrecciano e si rafforzano a vicenda, mantenendo una forte identità negli specifici ambiti di riferimento. Rancilio nasce nel 1927 per realizzare e diffondere la migliore cultura dell’espresso italiano, un concetto che si riassume nello slogan “Coffeeing the World”. Nel suo marchio presente in tutto il mondo, è racchiusa una filosofia aziendale lunga 90 anni che unisce tecnologia, talento e ingegno nell’ottenere il migliore risultato in tazza.

Professionalità elvetica
Egro nasce in Svizzera nel 1849 come azienda specializzata nella lavorazione di metalli; dal 1934 si dedica alla realizzazione di macchine superautomatiche, che si caratterizzano per la progettazione accurata e soluzioni che le rendono user friendly e di facile manutenzione. Dalla sua anima tecnologica deriva il pay off  “Swiss Coffee Technology”, che sintetizza la garanzia di alta professionalità elvetica nello sviluppo di apparecchiature altamente automatizzate. Nel 2013 il gruppo entra a far parte di Ali, una delle più importanti realtà internazionali nella produzione e distribuzione di apparecchiature per la ristorazione professionale: i suoi prodotti si trovano, infatti, nelle principali catene alberghiere e della ristorazione, ristoranti indipendenti, ospedali, scuole, aeroporti e mense aziendali. Frattanto Rancilio Group mantiene il suo ruolo di messaggero del made in Italy e dell’eccellenza svizzera nel mondo delle macchine professionali per il caffè, offrendo un servizio global ed esclusivo ai clienti e ai partner tecnici e commerciali, con cui crea un legame profondo di collaborazione e interscambio. L’ultima applicazione all’avanguardia è il sistema Xcelsius, disponibile sulle macchine delle serie Classe 11 e Classe 9. «Il caffè è un prodotto unico - afferma Andrea Mascetti, direttore commerciale del gruppo (leggi l’intervista a destra) -, che in tazza deve esprimere gli aromi esclusivi delle sue origini, della particolare lavorazione ricevuta».

Proprietà uniche
«L’obiettivo del barista di nuova generazione, ma non solo - continua Mascetti -  deve essere quello di adattare il profilo in tazza alle abitudini della clientela. Con Xcelsius è possibile selezionare il profilo di temperatura che permette di esaltare le proprietà organolettiche e portare in tazza tutte le componenti positive del caffè. La variazione in incremento o decremento della temperatura dell’acqua di erogazione (fino a 5°C), consente di modulare le diverse percezioni sensoriali. Si tratta di una tecnologia distintiva, unica nel settore e coperta da due brevetti internazionali”, Per la cronaca, e sempre a proposito di tecnologia, le macchine del gruppo fanno bella mostra di sè, all’interno della nuova sede di Microsoft  inaugurata a Milano: una Rancilio Classe 11 e la superautomatica Egro One che ingloba il software Cortana.

 

Intervista a Andrea Mascetti, direttore commerciale in Rancilio Group

Siete stati tra i primi a introdurre la tecnologia touch sulla macchina espresso: quali vantaggi offre rispetto alla classica pulsantiera?
Le nuove tecnologie informatiche e di comunicazione rappresentano un passo fondamentale per progredire nel mercato e differenziarsi con classe. Smartphone e tablet sono diventati parte del nostro quotidiano. E non a caso: basti pensare a quanto sia semplice usare il loro software solo toccando lo schermo. Lo stesso accade per i nostri prodotti di punta. Rancilio Classe 11 consente di navigare attraverso menu intuitivi e veloci con icone ad apprendimento istantaneo. Il suo display offre in tempo reale un feedback su ciò che la macchina sta facendo. La superautomatica Egro BYO consente di usare il proprio device a distanza e interagire con la macchina da caffè. E le modalità di interazione possono essere adattate alle necessità dell’utilizzatore.

La formazione e il dialogo con il barista sono sempre più importanti: come vi muovete in tal senso?
Periodicamente partecipiamo a seminari, laboratori, workshop e tavole rotonde dedicate alle ultime tendenze del settore. Quest’anno al Sigep siamo stati per la 3a volta sponsor della finale del Campionato Italiano Baristi Caffetteria con la macchina per espresso Rancilio Classe 11 scelta da Sca Italia. Anche all’estero promuoviamo iniziative volte a diffondere la cultura dell’espresso. Come l’America’s Best Espresso Competition (Seattle, USA) e la Reto Barista (San José, Costa Rica) dove i concorrenti hanno gareggiato con le macchine fornite dal nostro gruppo o dai nostri partner. Offriamo alla rete distributiva programmi di formazione e un supporto pratico con l’obiettivo di rendere i nostri partner autonomi nella gestione delle attività di commercializzazione, installazione, manutenzione e riparazione. E proponiamo programmi sulla cultura dell’espresso, frutto della collaborazione con baristi, trainer ed esperti di caffè.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here