Mì&Tì una nuova coppia di gin tutta italiana

Due nuovi gin italiani arrivano ad arricchire la bottigliera dei barman. Anzi, è più corretto dire una coppia di gin: Mì&Tì, composta da Gin Mì e da Gin Tì. Entrambi hanno infatti una radice comune, data dall’uso di cinque delle botaniche più “classiche” del gin, ginepro, salvia, liquirizia, rosa e limone, ma si differenziano nei profumi e nel gusto per l’uso di alcune essenze specifiche che conferiscono a ognuno un carattere diverso e specifico. Nello specifico, yuzu e tè Lapsang Souchong per Gin Mì, camomilla e ciliegia per Gin Tì.

Creati da Rossella e Lele Saporiti con l’assistenza di Tommaso Coppo, head barman del Drop Cafè di Casale Monferrato, e prodotti da Origine Laboratorio a Cencio, sulle colline savonesi, vengono realizzati con botaniche raccolte nell’entroterra ligure, mentre le foglie di tè e lo yuzu vengono importati direttamente da Cina e Giappone.

Ingredienti che vengono poi lavorati con un processo artigianale. Le botaniche vengono prima fatte macerare separatamente in basi alcoliche da grano biologico, poi miscelate secondo una ricetta esclusiva e proprietaria e, infine, nuovamente distillate.

In particolare, Gin Mì (alc 50% in vol) è un gin molto secco, quasi pungente dove domina il ginepro, utilizzato per l'80% del blend. Sia al naso, dove emerge subito anche il limone della Riviera Ligura, i cui toni aspri sono però smorzati e resi più ampi e complessi dall’aggiunta della scorza di yuzu, che richiama altri agrumi ma soprattutto i toni tropicali, leggermente dolci, del frutto della passione. Sia al palato, dove il sapore del ginepro è accompagnato dalle note intense e secche del Lapsang Souchong, caratteristico tè affumicato proveniente dalle montagne della regione cinese del Fujian.

Le note di ginepro dominano anche in Gin Tì (alc 45% in vol), al quale le note di ciliegia conferiscono un carattere particolarmente aromatico e delicato, mentre la camomilla Matricaria contribuisce a creare un mix unico di toni intensi, erbacei, ma al tempo stesso molto morbidi.

Sebbene Gin Mì e Gin Tì sianostati concepiti per esaltare, rispettivamente, le caratteristiche di un classico Martini Cocktaili e di un perfetto Gin & Tonic, si prestano per ogni impiego in miscelazione, anche grazie alle loro forti gradazioni alcoliche che consentono di lavorare a lungo nel ghiaccio i composti, ottenendo drink molto freschi, ma sempre molto intensi e decisi.

Sono disponibili singolarmente in bottiglie da 50 cl, in vetro nero, serigrafate con le immagini delle botaniche utilizzate per ciascuno, create dall’artista Elena Doria, e con cartellino sul collo che indica il “batch” e la numerazione progressiva per ogni bottiglia, oppure insieme in un’elegante confezione.

Le ricette di Tommaso Coppo (brand bmbassador di Mì&Tì Gin)

Vespa' Martini

Ingredienti:

3 cl Gin Mì, 3 cl Gin Tì, 0,5 Lillet Blanc, 1 oliva verde, 1 oliva nera

Preparazione:

riempire uno shaker con ghiaccio, lasciare raffreddare per qualche minuto e scolare l'acqua in eccesso. Versare nello shaker Gin Mì, Gin Tì e Lillet Blanc e agitare vigorosamente. Versare in un bicchiere da cocktail

Decorazione:

guarnire con un’oliva verde e un’oliva nera

Milano Mule

Ingredienti:

5 cl Gin Tì, 2 cl di succo di lime, 1 cucchiaino di zucchero, 10 cl ginger beer, un paio di spicchi di lime, fiori di camomilla essiccati

Preparazione:

versare il succo di lime e lo zucchero in un tumbler basso. Mescolare bene per far sciogliere lo zucchero. Riempire il bicchiere per 1/3 con piccoli cubetti di ghiaccio e qualche spicchio di lime e poi versare il Gin Ti e colmare con ginger beer. Mescolare bene

Decorazione:

guarnire con dei fiori di camomilla essiccati

SQ 368 (a.k.a. Singapore-Milan)

Ingredienti:

4 cl Gin Mì, 1 cl succo di yuzu, 1 cl succo di pompelmo rosa, 1 cucchiaino di tè Lapsang Souchong,  1 spruzzo di Campari, 1 cl di sciroppo di zucchero, qualche fetta di pesca bianca

Preparazione:

riempire uno shaker con ghiaccio, lasciare raffreddare per qualche minuto e scolare l'acqua in eccesso. Versare tutti gli ingredienti nello shaker e agitare bene. Versare in un goblet alto

Decorazione:

decorare con un paio di sottili fette di pesca bianca

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here