L’alternativa per i fumatori

Corner –

Protagonista in Italia del mercato della sigaretta elettronica, Arbi Group propone appositi corner per i bar

Secondo l’Oms (Organizzazione mondiale della sanità), i fumatori di sigaretta sono oltre 650 milioni, oltre 10 milioni in Italia. Un’abitudine piacevole ma che crea dipendenza e problemi alla salute causati dalla combustione di carta e tabacco. Smettere di fumare è difficile, per cui si è alla costante ricerca di soluzioni “dolci” in aiuto. Alcuni anni fa è stata messa a punto la “sigaretta elettronica” che può aiutare a smettere, vaporizzando una soluzione liquida che assicura una sensazione piacevole simile a quella data dal tabacco.
Molte aziende hanno proseguito nella ricerca tecnologica e oggi sono diverse le proposte sul mercato. In Italia protagonista del settore è l’azienda Arbi Group di Seregno (Monza Brianza) che, con il marchio Categoria, ha studiato un prodotto specifico per il gusto italiano. «Per vendere i nostri prodotti non occorre alcuna licenza - precisa Fabio Regazzi, responsabile progetto per Arbi Group - tanto che sono ormai più di 10mila i punti vendita realizzati come “rivenditori autorizzati Categoria”. Grazie ai nostri investimenti in impianti produttivi e allo staff di oltre 200 persone, distribuiamo in Italia oltre 250mila kit di sigarette elettroniche e 3 milioni di filtri. E stiamo lavorando anche per l’export.
A fronte di un minimo investimento in materiale di vendita, offriamo ai gestori di bar un esclusivo corner dotato di un dimostratore tecnologico di grande impatto con un display e sigarette di prova».

Monouso o ricaricabili

Semplice il funzionamento della sigaretta Categoria, proposta in varie versioni, dalle monouso alle ricaricabili, da uno a più prodotti. L’aspirazione attraverso il filtro attiva la microbatteria (ricaricabile anche con chiave Usb) di un aerosol che vaporizza una soluzione a base di glicole propilenico, con o senza nicotina. Uno studio effettuato dal prof. Riccardo Polosa (Università di Catania) sugli effetti della sigaretta elettronica ha constatato che rappresenta un’alternativa a basso rischio e che induce anche alla riduzione dell’uso di tabacco. Un beneficio che ha ricevuto l’approvazione della Lega italiana Anti Fumo.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here