La Miscelazione Futurista è donna! Vince La Sfacciata, polibibita di Elisa Favaron

Sono pazzi questi miscelatori! E anche un po' sfacciati. Lo ha dimostrato la seconda edizione di Miscelatore Futurista Record Nazionale, colorato, bislacco e divertente concorso ideato da Roberto Bava della casa vinicola Giulio Cocchi per rilanciare - con la "scusa" del futurismo - uno stile di miscelazione basato sui prodotti della liquoristica nazionale. A partire, ovviamente, dal Vermouth, protagonista di una vera rinascita non solo nazionale. I dieci finalisti si sono esibiti tra fisarmoniche, maracas, clangori, frastuoni, colpi di teatro e un tifo caldissimo. Combinando spettacolarità e capacità di realizzare buoni cocktail (pardon, polibibite, alla moda dei miscelatori).

Anche quest'anno, come nella prima edizione, il vincitore è... una vincitrice: Elisa Favaron del Palazzo delle Misture di Bassano del Grappa con la sua polibibita “La sfacciata”, che succede nell'albo d'oro della manifestazione a Cinzia Ferro dell'Estremadura Café di Verbania, vincitrice lo scorso anno.

Quattro le menzioni speciali assegnate dalla giuria, capitanata da Roberto Bava e composta da Fulvio Piccinino, esperto di miscelazione futurista e autore dell’omonimo libro edito da CocchiBooks, Mauro Mahjoub, il "Re del Negroni" da Monaco di Baviera, Leonardo Leuci, fondatore del Jerry Thomas Speakeasy di Roma e Rossella De Stefano, direttrice di Bargiornale:

  • menzione speciale Giulio Cocchi: Luca Menegazzo dell’Estremadura Café di Verbania per la sua polibibita “Il volo sul Verbano”;
  • menzione speciale StregaValerio Trentani del Mandarin Oriental di Milano per la sua polibibita “Tuttoilcontrario”;
  • menzione speciale Fabbri a Salvatore Vita de L’Osteria La Carbonara di Roma per la sua polibibita “Litalica transitoria”;
  • menzione speciale Vecchia Romagna per Giacomo Sai del Mor Cocktail Bar di Trieste per la sua polibibita “12.1”.

Le altre polibibite finaliste erano:

Rinascita serenissima di Carlo Barison, La Duchessa, Spinea (VE)

SelosapesseMarinetti di Luca Del Prete, Fabric, Portici (NA)

Col’azione di Valerio Dussich, Caffé Vittorio Emanuele, Bologna;

Mamma ho steso il bucato di Marco Fedele, Duke’s, Roma;

Infodieta di Nicola Mancinone, Il Confessionale Mix Bar, Asti;

Ferie di fretta di Alessandro Tenconi, Punch, Lora (CO);

 

 

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here