La Grande Mela sbarca a Milano

Formule –

Nel cuore della movida milanese debutta l’american dining bar Tizzy’s. Alla spina le birre artigianali della Brooklyn Brewery

Un ennesimo locale aperto sul Naviglio Grande di Milano non fa notizia. Invece fa notizia il fatto che il locale in oggetto si ispiri senza compromessi ai dining bar d'Oltreatlantico. L'iniziativa è merito della giovane e bionda Tizzy Beck, nata e cresciuta a New York. Dopo aver lavorato per anni a Milano in un'agenzia fotografica di moda, ha voluto valorizzare le proprie radici creando un originale locale in uno dei punti caldi della movida milanese, il Tizzy's New York Bar & Grill, inaugurato il 23 novembre scorso in Alzaia Naviglio Grande 46 (apertura 12-24). La location si caratterizza per grandi archi e travi a vista. Avvalendosi dello studio Lap Architetti (Milano), Tizzy ha scelto un arredo minimalista, easy chic, con pavimento optical bianco e nero, sul quale si affaccia il banco in legno scuro con ripiano in marmo bianco, alto un metro e lungo sei, con tanti bar stool (sgabelli alti) e l'insolito foot stool (barra poggiapiedi). Un “rifugio sicuro” per i consumatori single. Al centro il primo impianto in Italia delle “mitiche” draft beer Brooklyn Brewery (New York): Amber Lager (5,2 alc) ed East India Pale Ale (6,9° alc), firmate dal guru Garret Oliver. Immediato successo: otto fusti da 30 litri a settimana. Distribuite da Interbrau, le birre alla spina sono integrate dalle “sorelle” Local 1 (Belgian strong golden ale, 9° alc) e Local 2 (Belgian dark abbey ale, 9° alc) in bottiglia 75 cl.

Hamburger e sandwich in primo piano

L'american style caratterizza anche la gastronomia. In cucina c'è il cuoco Jeff Dodge (Florida) che prepara ricche insalate (10€) e i più diversi hamburger (10-12€) e sandwich (8-10€), proposti anche in formato mini per un triplice assaggio, insieme con le croccanti patatine fritte. Domenica l'appuntamento fisso è il brunch (dalle 12 alle 17, a 12€), con il coffee servito nei mug a marchio Tizzy's.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here