La grafica per l’aperitivo in mostra al m.a.x. museo di Chiasso

Un viaggio nel tradizionale appuntamento dell’aperitivo attraverso le illustrazioni della grafica di impresa dei grandi marchi del settore. È quanto propone il m.a.x. museo di Chiasso (Svizzera) con la mostra La grafica per l’aperitivo. Trasformazioni del brindisi. Storie di vetro e di carta, in programma dal 4 ottobre fino al 10 gennaio.

L’esposizione, che gode del patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale svizzero, percorre le trasformazioni del piacere del brindisi, dalla Belle Époque al periodo déco e dalla ripresa post-bellica della “dolce vita” fino al contemporaneo happy hour, attraverso un ricco patrimonio visivo proveniente dagli archivi di importanti case produttrici di aperitivi e di  opere provenienti da musei, istituzioni pubbliche, gallerie private e collezionisti fra i più importanti d’Europa, con particolare riferimento alle collezioni di Alessandro Bellenda, Marco Agosti, Marco Gusmeroli, Nicola Corti e Uberto Valsangiacomo.

Ad essere esposte saranno réclames, affiches, locandine, manifesti, menu, calendari, grafiche pubblicitarie, insegne, logo, insieme a oggetti di design come tavolini, sedie e tutto quanto è legato al momento dell’aperitivo: bicchieri griffati con i vari logotipi, sotto-bicchieri, porta-ghiaccio di grande ricercatezza d’immagine.

L’obiettivo è di delineare una vera e propria storia della comunicazione di grandi aziende, quali Branca, Campari, Carpano, Cinzano, Cynar, Martini, e anche delle ticinesi Franzini e Galli, che affidarono la loro immagine ad artisti illustri, fra i quali, solo per citarne alcuni, Marcello Dudovich, Leonetto Cappiello, Fortunato Depero, Mario Gros, Adolf Hohenstein, Franz Laskoff, Achille Luciano Mauzan, Leopoldo Metlicovitz, Plinio Codognato, Ugo Nespolo, Marcello Nizzoli e Armando Testa.

Promossa in collaborazione con la Fondazione Musei Civici di Venezia e con il sostegno della Repubblica e Cantone Ticino - Fondo Swisslos, dell’Age, di Percento culturale Migros Ticino, di Helvetia e dell’Associazione amici del m.a.x. museo (Aamm), la mostra è aperta dal martedì alla domenica dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle 14 alle 18 fino al 31 ottobre; dall’1 novembre invece l’orario di apertura, sempre dal martedì alla domenica è dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00, con ingresso gratuito la prima domenica di ogni mese. Il costo del biglietto è di 10 euro.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here