Il glocal vincente di Salaparuta

Cantine Strategie –

La casa di Casteldaccia (PA) si rafforza con i migliori cru dell’isola. E ora accanto al Nero d’Avola spunta un Pinot Nero

Nel 1824 terminarono i lavori del teatro Bolshoi a Mosca; l'ingegnere Claude Bordin presentò un macchinario idraulico di nome turbina, e Felix Mendelssohn compose la musica per “Sogno di una notte di mezza estate”. Nel 1824, nel cuore della Sicilia, il nobile Giuseppe Alliata, Principe di Villafranca e del Sacro Romano Impero, Grande di Spagna e Duca di Salaparuta, decise di fare del suo buon vino un'attività redditizia. Luogo, Casteldaccia, centro rurale in provincia di Palermo. Questa è la storia che ci interessa.(continua)

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here