Il controllo sulle telefonate private del dipendente

Sentenza n. 4747/2002 della Corte di Cassazione

Una piuttosto recente decisione della Corte di Cassazione (n. 4746 del 3.4.2002) ha legittimato il controllo sulle telefonate private del dipendente, escludendo che questa vigilanza violi l'art. 4 dello Statuto del lavoratori.

Secondo la Corte, sono possibili i controlli volti ad accertare condotte illecite del lavoratore, come quelli effettuati attraverso apparecchi di rilevazione di telefonate ingiustificate.

La Corte ha così considerato legittimo il licenziamento del dipendente che aveva utilizzato il telefono per uso personale "indipendentemente dall'entità del danno creato al datore di lavoro".

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here