Formind amplia l’analisi dei consumi fuoricasa al food e al mercato dell’acqua da rubinetto

Fornire un’analisi dei consumi del fuori casa sempre più ampia e puntuale. È con questo obiettivo che Formind, la società di ricerca specializzata nella fornitura di servizi per il canale horeca, ha lanciato due nuovi strumenti di rilevazione Mindforhoreca dedicati al food service e al mercato delle acque minerali da rubinetto.

Il primo, come per le rilevazioni relative ai consumi di bevande, è strutturato sugli impianti del Mindforhoreca e della Piramide  dei consumi, che consente il monitoraggio continuativo di circa 20.000 punti di consumo e oltre 6.000 consumatori, e prende in considerazione l’andamento di otto categorie merceologiche (vegetali, farina, ittici, carne, olio, rosso, pasta, frutta, dessert) rilevate su un panel di punti di consumo costituito da: bar con piccola cucina, bar con ristorazione veloce, pub e birrerie, pizzerie, trattorie, ristoranti classici/etnici, agriturismi, ristorazione in catena, gourmet, mense. I dati, riportati in tonnellate e valore, segmentati per tutte le categorie dei punti di consumo del panel, vengono resi disponibili mensilmente con 5 giorni di gap rispetto ai consumi reali.

L’altra novità riguarda l’allargamento dello strumento Mindforhoreca al mercato del Point of use market, per il monitoraggio del mercatodell’acqua da rubinetto” nei pubblici esercizi, fenomeno che sta acquisendo grande rilevanza nell’ambito dei consumi. I dati, strutturati su un panel segmentato tra bar, mondo della notte e ristorazione, vengono rilasciati con un gap di 24 ore rispetto ai consumi reali.

Prossimo della società sarà l’erogazione on line di questi servizi, mediante il portale (www.formind.it), così come già avviene per il beverage.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here