Espresso Italiano Champion: ecco i magnifici otto

Giovanissimi e meno giovani, con esperienze diverse alle spalle, c’è chi lavora dietro il bancone e chi, dopo averlo fatto per anni, adesso si occupa di formazione, ma tutti animati da una grande passione: l’amore per l’arte della caffetteria. Sono gli otto vincitori della finale italiana di Espresso Italiano Champion 2017, il contest internazionale per baristi organizzato dall’Istituto nazionale espresso italiano (Inei). Ad aggiudicarsi la sfida, conquistandosi un posto per la semifinale internazionale del concorso sono stati: Fabio Dotti, Silvio Rebeschini, Francesco Masala, Alex Maronese, Stefano Salaris, Fabrizio Giorgini, Gianni Cocco e Florian Oberstaller, in rappresentanza, rispettivamente, di Fiorenzato MC, Jolly Caffè, Altogusto, Astoria, Torrefazione Saturno, La Genovese, Vbm, Torrefazione Caffè Schreyoegg.

A darsi battaglia a colpi di cappuccino ed espresso nei due giorni di gara, svoltasi alla Mumac Academy di Gruppo Cimbali a Binasco, alle porte di Milano, diciotto concorrenti, suddivisi in due gruppi, selezionati attraverso una lunga serie di eliminatorie alle quali hanno preso parte 200 baristi da tutta Italia. La sfida è consistita nella preparazione di 4 espressi e 4 cappuccini in 11 minuti di tempo. Tempo che include anche la taratura delle attrezzature, in quanto il macinadosatore a loro disposizione (Faema 3000 OD Touch, mentre la macchina utilizzata per la preparazione delle bevande è stata una Faema E71) non è regolato. Il tutto sotto gli occhi di una giuria tecnica che ha valutato l’abilità tecnica dei concorrenti nella preparazione delle bevande, sottoposte poi al giudizio di una giuria sensoriale, composta da assaggiatori dell’Istituto internazionale assaggiatori caffè (Iiac), che opera in modo blind, quindi con assaggi alla cieca.

Per gli otto vincitori ora comincia una nuova sfida: la preparazione in vista della finale internazionale della competizione, strutturata in due gare, una semifinale e la finalissima, in programma a ottobre a Host, dove si confronteranno con i campioni di Giappone, Cina, Corea, Taiwan, Thailandia, Bulgaria e Germania.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here