Chiara Beretta è la finalista italiana del concorso di Angostura

cocktail challenge –

Al Gioia 69 la giovane bartender del Vesper di Vimercate trionfa con un drink servito nella tazza da cappuccino. Con tanto di biscottini di contorno

Prima è Chiara Beretta del Vesper Drink Lab di Vimercate. Secondo si classifica Luca Vezzali del bar Luca e Andrea di Milano. Terzo è Giacomo Ellena dello Skyline rooftop bar at Molino Stucky Hilton di Venezia. Questo il podio della finale italiana del concorso Angostura Global Cocktail Challenge andato in scena al Gioia 69 di Milano. Chiara Beretta ha proposto due cocktail. Per la categoria “Rum Cocktail” ha realizzato “Amor y amargo” lo stesso già presentato alla prima fase della sfida sulla pagina Facebook Angostura Italia. Nella categoria “Open” ha invece proposto “Il corvo e la scrivania”, risultato anche vincitore assoluto del round. La talentuosa bartender italiana, classe 1987, parteciperà alla finale europea che si terrà ad Atene dal 25 al 27 novembre. In quell’occasione sarà selezionato il barman europeo per la finalissima in calendario a febbraio a Trinidad e Tobago  durante la settimana di Carnevale, una festa nazionale per il Paese caraibico.

Le ricette della vincitrice
Amor y Amargo
Tecnica di preparazione
: shake&strain.

Ingredienti

1/2 oz succo di lime, 1/2 oz zucchero aromatizzato al cetriolo, 1 oz rum Angostura 5 anni, 1/2 oz St. Germain, 1/2 oz Mezcal, 6 gocce (drops) di Angostura aromatic bitters.

Il corvo e la scrivania

Servizio: in tazza da cappuccino con
lingua di gatto e menta.


Ingredienti


3/4 oz succo lime, 1/2 oz zucchero liquido, 1/2 oz Licor 43, 1 oz Carpano  classico, 5 gocce (dash) Angostura Aromatic Bitters, 1 oz tè earl grey infuso nel Tanqueray.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here