Arriva Gin Truck e lo street cocktail è servito

Le possibilità dello street food sono infinite. Lo dimostra il progetto Gin Truck, ideato dal barman spagnolo Albert Goldentaer che ha declinato questa tipologia di offerta nella somministrazione di cocktail. Un nuovo modello di business che porta l’arte della miscelazione al di fuori del tradizionale canale di consumo, il locale, e la rende itinerante.

Per rendere possibile tutto ciò, Goldentaer ha anche creato un’apposita struttura mobile, il Gin Truck, appunto, realizzata in legno, totalmente ripiegabile e smontabile, con la quale presidia i touch point in occasione di eventi, fiere, concerti e manifestazioni sportive, ma anche feste private, riunioni aziendali. La struttura, che misura 120 cm di lunghezza, 60 cm di larghezza e ha un’altezza di circa 185 cm, è in pratica un bancone da bar in miniatura ed è equipaggiata con tutte le attrezzature necessarie per la preparazione dei drink, rigorosamente fatti al momento, compresi un frigorifero elettrico principale interno e due piccoli refrigeratori sui ripiani interni per la conservazione ottimale degli ingredienti.

Gin Truck è inoltre dotato di 4 ruote con un freno che permettono di spostarlo su brevi distanze e di fissarlo al suolo con sicurezza, mentre per gli spostamenti lunghi, Goldentaer utilizza l’auto, all’interno della quale la struttura, una volta ripiegata, entra perfettamente.

Ma c’è anche un po’ di Italia in questa idea. La visual identity del Gin Truck è stata infatti realizzata da Pixartprinting, azienda di Quarto D’Altino (Venezia) specializzata nella fornitura di prodotti stampati, che ha fornito i pannelli in Forex e gli striscioni con disegni personalizzati utilizzati per il rivestimento della struttura, così come si è occupata della stampa di menu, biglietti da visita e sottobicchieri.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here