Approdano in Italia Brooklyn Lager e Brooklyn East Ipa di Brooklyn Brewery

Approdano in Italia le birre di Brooklyn Brewery. Grazie all’accordo commerciale che lega Carlsberg Italia al birrificio newyorkese, nato nel 1988 e divenuto uno dei simboli della craft beer revolution americana, arrivano nel nostro paese due specialità particolarmente rappresentative della casa: Brooklyn Lager e Brooklyn East Ipa.

La prima, vera icona del birrificio, in quanto fu la prima ricetta prodotta, è un’American amber lager di colore ambrato, con un carattere centrato sui malti, sostenuto dai luppoli che, oltre a donare piacevoli aromi floreali, agrumati e leggermente resinosi, donano un amaro non eccessivo ed elegante. Ad esaltare le note date dai luppoli, la luppolatura a freddo, una tecnica che consiste nell’immergere nella birra fiori di luppolo durante la fase di maturazione a freddo. Dalla gradazione alcolica media (5,2% vol.), Brooklyn Lager si sposa perfettamente con hamburger, pollo arrosto, carni bianche, maiale alla griglia, patate al forno.

Brooklyn East India Pale Ale è invece una birra ispirata alla tradizione britannica. Di colore oro pieno, con riflessi ambrati, è prodotta con malto inglese e luppoli inglesi e americani. Al naso colpisce per gli aromi resinosi e fruttati, mentre al palato il carattere del malto supporta la forte luppolatura utilizzata sia in fase di amaro sia di aroma. E proprio questo perfetto bilanciamento l’allontana un po’ dalla tradizione delle Ipa americane della West Cost, che invece presentano luppolature e amaro estremi.

La gradazione medio-alta (6,9% vol) e il suo aroma persistente la rendono molto indicata per accompagnare piatti piccanti della cucina etnica (thai, indiana, vietnamita, messicana), ma anche crostacei, salmone, carni rosse, barbecue, carni fritte e fritto misto.

Entrambe sono disponibili in bottiglia da 35,5 cl o in fusto in Pet da 20 litri per DraughtMaster Modular 20, il sistema di spillatura senza CO2 aggiunta pensato per esaltare le caratteristiche organolettiche delle birre speciali.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here