Amaro Montenegro festeggia i suoi 130 anni nei locali di Bologna

Amaro Montenegro compie 130 anni e festeggia l’evento con 130 Party, una serie di appuntamenti che hanno luogo in diversi locali e in alcune zone del centro storico di Bologna, la città dove nel 1885 Stanislao Cobianchi diede vita all’azienda di liquori, e con un contest dedicato ai barman. Il concorso, della durata di 130 giorni, coinvolge i barman dei locali che ospitano i party targati Montenegro (Mambo, Bar Carlo, Mambo Cavaticcio, Krisstal, Casalunga Golf Resort, Lab 16) e decreterà il barista preferito dai bolognesi: i clienti possono esprimere la loro preferenza sulla pagina Facebook dell’Amaro e il barman che avrà totalizzato più voti si aggiudicherà un viaggio di cinque giorni in una località a sorpresa.

Per celebrare l’anniversario è stato anche creato un nuovo cocktail, 130, a base di Amaro Montenegro, preparato con lime, zucchero e tonica e servito in un bicchiere dedicato, che richiama il fondo della bottiglia del liquore, che viene proposto nelle serate dei party. Nel corso delle serate, inoltre, un timer scandirà un countdown di 130 minuti, al termine dei quali scatta una vera festa di compleanno, con tanto di ingresso di torta a forma di bottiglia dell’Amaro.

I festeggiamenti, che andranno avanti fino alla fine dell’anno, coinvolgono anche i chioschi Montenegro installati all’interno dei Giardini Margherita e nelle location che ospitano i concerti di Private Eye, una manifestazione all’insegna della musica che si svolge in diversi siti del centro storico.

 

 La ricetta

130 di Amaro Montenegro

Cocktail 130 Amaro Montenegro

Ingredienti:

2 parti di tonica, 1 parte di Amaro Montenegro, pestato di lime e zucchero di canna.

Preparazione:

tagliare 2 spicchi di lime e adagiarli, insieme a 2 cucchiaini di zucchero di canna, sul fondo del bicchiere; aggiungere ghiaccio a cubi, 1 parte di Amaro Montenegro e 2 di tonica; mescolare dal basso verso l’alto; guarnire con uno spicchio di lime.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here