Affreschi di vini in mostra alla Pasticceria Cucchi

L’arte del vino si fa Arte. Avviene alla Pasticceria Cucchi, Bottega Storica milanese, dove fino al 2 aprile è possibile vedere la mostra In Vino Veritart, di Roberto Sironi (nell’immagine in alto). Una personale dell’ecclettico artista milanese che, attraverso una cinquantina di opere realizzate su tela, cartoncino ma anche veloci pennellate sui biglietti del tram usati, propone il suo excursus nel mondo del vino.

Una personalissima indagine su questo universo inebriante di storia, tradizione e cultura, visto attraverso l’occhio indagatore, creativo e poetico di Sironi, che oltre che pittore è anche cantautore e musicista, autore di teatro e scrittore, in un’insolita fermentazione fatta di cromatismi, movimento e immagini, con tanto humour, estro e fantasia.

Il nuovo evento conferma il legame che la Pasticceria Cucchi, fin dalle sue origini, nel 1936 ad opera dei coniugi Luigi e Vittorina Cucchi, mantiene con il mondo della cultura e che hanno fatto di questo locale, rimasto sempre allo stesso indirizzo, all'angolo tra corso Genova e piazza Resistenza Partigiana, un luogo di ritrovo di artisti, poeti, letterati, da Giuseppe Ungaretti al regista Gabriele Salvatores. Una tradizione portata avanti anche dalla terza generazione dei Cucchi, che al mondo dell’arte e della cultura dedicano la stessa attenzione che rivolgono alle loro favolose creazioni e prelibate specialità. Tra le quali non può mancare il panettone, icona della pasticceria milanese, proposto tutto l’anno anche in originali abbinamenti, ad esempio accompagnato a salumi, prosciutto cotto, prosciutto crudo, o nella versione Pangelato, ovvero con ripieno di gelato alla crema o al cioccolato.

La mostra è visitabile gratuitamente durante gli orari di apertura del locale: tutti i giorni, tranne il lunedì, dalle 7 alle 22.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here