Vitale Di Gennaro re del tiki al Trofeo Cocktail Città di Rimini

Oltre 50 ricette arrivate, venti selezionate per la finale. La febbre del Tiki ha contagiato Rimini, che Marco del Bianco ha scelto come filo conduttore per la quarta edizione del Trofeo Cocktail Città di Rimini.

Ad aggiudicarsi il trofeo è stato Vitale Di Gennaro con il coktail Mocambo, seguito da Piero de Gerolamo con Mr Swizzle and friends e da Stefano Simoni con Teaki.

Premio per la miglior decorazione Fabbri, ex aequo, a Cinzia Ferro e Federico Ercolino.

Ecco le ricette:

1° Mocambo di Vitale Di Gennaro
Ingredienti: 3cl rum Santa Teresa, 2 cl succo di maracuja fresco, 2 cl Falernum, 1,5 cl lime spremuto, 1 cl sciroppo Amarena Fabbri, 3 dash Angostura Bitters, cannella spolverata scottata.
Preparazione: versare gli ingredienti, nell’ordine, all’interno dello shaker. Shakerare
e filtrare nel tumbler basso.

2° Mr Swizzle & friends di Piero De Girolamo
Ingredienti: 5 cl Bacardi Oakheart, 2 cl Bacardi Superior Special Edition, 2 cl Galliano, 2 homemade passion fruit syrup, 2 cl sciroppo Pan di Zenzero Fabbri, mezzo limone. Decorazione: biscotto Pan di Zenzero, fiore edule, Amarena Fabbri, foglie.
Preparazione: versare gli ingredienti nello shaker. Shakerare. Filtrare nel bicchiere tiki. Decorare con biscotto, fiore, foglie e Amarena Fabbri.

3° Teaki di Stefano Simoni
Ingredienti: 5 cl Myer’s Rum original Dark, 4 cl Lapsang Souchong black tea, 3 cl home made Falernum, 2 cl lime, 1,5 cl Mixybar Banana Fabbri, 3 dash home made Amarena Fabbri & pimento bitter.
Preparazione: shakerare gli ingredienti e filtrare nel bicchiere tiki creato con il vaso di Amarena Fabbri.

foto 3[1] foto 2 foto 3 foto 1  foto 1[1] foto 2[1]

La manifestazione quest'anno si è arricchita di un'iniziativa benefica a favore delle sedi Ail (Associazione Italiana contro leucemie, linfomi e mieloma) di Bologna e Rimini, grazie al contributo dei barman Enzo Tana, Diego Ferrari, Giuseppe Santamaria e Alessandro Cattani che hanno offerto un proprio cocktail al pubblico raccogliendo 1.100 euro a favore di Ail.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here