Singha Beer corre in Formula 1 sulle fiancate della Ferrari

Sponsor di vari team sportivi, per la sua leggerezza e bevibilità, l'esotica birra thailandese Singha Beer è il prodotto ideale per aperitivi e abbinamenti gastronomici.

Ferrari Singha Beer
La fiancata della Ferrari SF-16H di Formula 1 con il marchio Singha Beer.

Tra le novità messe in mostra in casa Ferrari per il nuovo bolide SF-16H di Formula 1, c’è la presenza di un nuovo sponsor, la thailandese Singha Beer della Boon Rawd Brewery di Bangkok. Presente da diversi anni nel mondo del calcio inglese (Chelsea, Manchester United) e del baseball americano (Los Angeles Dodgers), il marchio orientale è già presente sulle fiancate del team Red Bull Racing e, dal 2015, sulle fiancate delle Ferrari che corrono per il Campionato del mondo Fia Endurance e per il Campionato GT.

Lanciata nel 1933 da Boonrawd Bhirombhakdi, Singha Lager Beer ( 5,9° alc) è diventata la birra più bevuta in Thailandia (60% del mercato) e sta avendo una larga diffusione anche all’estero, raggiungendo 37 Paesi, anglosassoni in particolare. Per il mercato europeo sono stati acquisiti due stabilimenti produttivi in Sassonia (Germania). Prodotta a bassa fermentazione, Singha Lager Beer (sing-to in lingua thai la birra del leone) risulta leggera, particolarmente rinfrescante e dal gusto floreale, con note luppolate, di limone, vaniglia e menta, adatta ai piatti piccanti e speziati della cucina orientale. È disponibile in bottiglie in vetro da 33 e 63 cl e in lattina 33cl.

Fornitore ufficiale della Corte Reale di Thailandia da 1939, Boon Rawd Brewery può esibire sulle etichette della birra il Garuda, il leone emblema ufficiale della Thailandia e della Famiglia Reale, alta onorificienza concessa raramente, simbolo di forza, coraggio, potenza, lealtà e perseveranza. In Italia è distribuita da Union Trade di Peschiera Borromeo (Milano).

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome