Heineken, milioni di etichette uniche e numerate

Presentatate a Milano Design Week, grazie a uno speciale algoritmo, le etichette delle birre Heineken diventano una diversa dall'altra.

Birra Heineken con le nuove etichette unlimited
Birra Heineken con le nuove etichette unlimited

Grazie a un programma d'intelligenza artificiale, Heineken sta producendo milioni di etichette uniche e numerate, create per dare identità e unicità a ciascuna bottiglia prodotta.

Da sempre Heineken è un pioniere nell'uso del design per la realizzazione le proprie confezioni come la bottiglia di alluminio firmata Ora-Ito e il fustino 5 litri The Sub. Di recente ha presentato, in una storica "Fabbrica del Ghiaccio e di Birra" ristrutturata durante la Milano Design Week al Lambrate Design District, la bottiglia 33 cl con la nuova etichetta adesiva numerata singolarmente e dalla grafica bianca-verde-rossa giocata su un disegno esclusivo pop art.
La sua realizzazione è frutto del progetto messo a punto da Robillant Associati e Studio Evil grazie a un esclusivo software. L'originale algoritmo ha permesso di generare milioni di etichette uniche sulla base di 1000 pattern progettati ad hoc che si animano sulle frequenze della colonna sonora della Uefa Championship League, di cui Heineken è partner da 15 anni.
L'edificio della "Fabbrica di Ghiaccio e Birra" ospita anche i locali dedicati allUniversità della Birra che verranno a breve ufficialmente inaugurati.
Nell'occasione è stata anche presentata una mostra "parallela" design sui prodotti Heineken e su quelli Alessi, ricca di testimonianze e prototipi di designer come Carlo Gasparini, Stefano Giovannoni e Guido Venturini.

 

 

 

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome