Vecchi caffè, nuove attrazioni

Locali&istituzioni –

A Vienna la promozione turistica punta (anche) sul fascino e il life-style dei locali pubblici, storici e contemporanei. Con tour del gusto virtuali e reali

bargiornale 06_10

Vienna? Caffè (o, come si dice in Austria, Café), sedie di paglia e sacher torte. Vista da questo lato delle Alpi, è facile inquadrare la capitale austriaca dando fondo agli stereotipi: molto più difficile, invece, seguire la strada tracciata proprio a Vienna per attualizzare e rivitalizzare una tradizione antica come quella dei caffè, valorizzandoli agli occhi del viaggiatore. “Dio ci diede il tempo ma della fretta non ha parlato” è il lasciapassare con il quale a Vienna uomini d’affari, maniaci dello shopping, artisti e pensionati abbandonano le frenesie quotidiane per concedersi un’adeguata pausa caffè. Bere il caffè è il principale sport al coperto praticato dagli austriaci. Che si guardano bene dal trasformarlo in una macchietta pro turisti. Nella capitale austriaca, la scelta di puntare (anche) sulla tradizione del caffè per promuovere la città – avvalorata dalla ricca presenza di locali storici – è presa molto sul serio e incrocia storia, sociologia e tecnologia. I caffè viennesi sono luoghi capaci di custodire un patrimonio fatto di gusti raffinati ma anche di uno stile di vita unico: sono salotti pubblici, oasi urbane in cui i piaceri intellettuali e del palato si fondono, la fretta è bandita e nessuno viene mai allontanato dal suo tavolino. Il rito del caffè prevede che l’avventore sia seduto. Lo si accompagna a un bicchiere d’acqua, un dolce e alla lettura di un libro o di un quotidiano. I principali custodi della tradizione sono le torrefazioni, al cui bancone gli appassionati più “estremi” si riuniscono per degustare caffè appena tostati. Anche qui l’innovazione non manca: l’antico forno per torrefazione The Roast è diventato un posto trendy dove si può assistere alla tostatura e assaggiare poi il risultato. All’Alt Wien Kaffee il caffè viene tostato ogni giorno nel locale.

Protagonisti della promozione

L’ufficio del turismo di Vienna, Wien Tourismus, dà un grande risalto a bar e caffè, considerati uno degli elementi clou dell’offerta cittadina. Nel sito www.wien.info, infatti, tra le sezioni principali compare “Lifestyle e locali trendy”. E all’interno della sezione “Acquisti, mangiare, bere”. La sezione “Caffè” ha una visibilità di primo piano, con un elenco molto dettagliato in cui sono indicati i più importanti locali all’interno del Ring (il centro) e dei suoi dintorni, ma anche gli Internet caffè più innovativi e una dettagliata lista di locali con marchio ecologico. Non manca l’utilizzo delle piattaforme di comunicazione più alla moda, come il podcast, per far sapere ai turisti quanto è trendy girovagare nei café della città. Florian Holzer, giornalista esperto di gastronomia, conduce in un piccolo viaggio di poco meno di 3 minuti nel modo del caffè viennese, tra torrefazioni, storici negozi di porcellane, bar vecchi e nuovi, sia con un video che con un audio formato Mp3 da scaricare sul proprio podcast. Un tour che può essere preso come esempio da replicare anche alle nostre latitudini.

Pubblica i tuoi pensieri