Tutti a Bari!

Snoccioliamo subito qualche numero: 2 giorni ininterrotti di show, 60 aziende coinvolte, 2.000 metri quadrati di superficie espositiva, 2 arene, 3 bar dimostrativi, 50 masterclass...

Abbiamo pensato di fare le cose in grande per la seconda edizione di Baritalia Hub, la due giorni ideata da Bargiornale per la bar industry, in calendario questo mese a Bari, presso i nuovi padiglioni della Fiera del Levante.  Attesi i grandi nomi del bartending internazionale: da Salvatore Calabrese a Tad Carducci, a Fabio Raffaelli, giudici per Baritalia Junior e relatori delle nostre masterclass, fino ad Agostino Perrone, Luca Cinalli, Álvaro Vázquez per i workshop di Gancia, Lucano e Schweppes, solo per citarne alcuni. Ai bartender risponde il mondo dei barista e la community del caffè con Davide Cobelli, Andrea Antonelli, Francesco Sanapo, Carmine Iannone, Matteo Don Giovanni e il fresco campione del mondo Martin Hudak. E ancora Matteo Beluffi per Saicaf e Davide Spinelli per Veronero Caffè (scopri tutti i protagonisti qui).

Tutti insieme per un evento che si inserisce nella tradizione delle grandi manifestazioni organizzate dalla nostra rivista in (quasi) quarant’anni di storia: sono certa che in molti tra di voi ricordano ancora le emozioni provate nelle tappe dei primi Drink Festival o degli ultimi Bar Festival. Ma nel progettare Baritalia Hub abbiamo tenuto conto dei cambiamenti che hanno travolto e investito il mondo bar negli ultimi anni e delle recenti evoluzioni del mercato che premiano i bar multispecializzati, ovvero quei locali caratterizzati da un’offerta qualificata che si estende su più occasioni di consumo, dalla colazione all’aperitivo. Negli ultimi dieci anni il loro peso è più che raddoppiato (+18,8% - fonte TradeLab), con un fatturato settimanale che supera in media i 5.800 euro: più del doppio di quello dei bar non specializzati. Quali le occasioni di consumo sulle quali investire? Stando ai dati analizzati dall’Osservatorio Crest di The Npd Group i primi mesi del 2017 certificano il buon momento dell’aperitivo, del cosiddetto snacking e della colazione, che dopo qualche anno di consumi in calo sta riprendendo quota, merito soprattutto dell’innovazione dell’offerta.

Così i prodotti più innovativi per la prima colazione, gli spirit premium, i cibi da strada e i piatti pronti faranno bella mostra di sé nelle tasting room o, se preferite, nei salottini delle aziende sponsor e saranno oggetto delle nostre masterclass.

Che fate volete perdervi quest’occasione? Per partecipare basta compilare il form per ottenere il vostro biglietto. L’ingresso è gratuito.​

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here