Trionfo tricolore alla Rose’s Cup

concorsi –

Ventuno concorrenti europei si sono sfidati a Copenhagen nella gara intitolata ai Rose’s Cordial Mixers. Ricco il bottino degli italiani

Exploit della squadra italiana alla finale europea della Rose’s Cup. Il team tricolore, composto da Carlo Elia del Ritrovo la Dolce Vita di Roma e da Cristian Guitti e Gerardo Callipo, entrambi del Bitter Bar di Firenze, si è aggiudicato il trofeo come migliore squadra europea alla Rose’s Cup 2012 di Copenhagen. È successo il 30 agosto al Royal Danish Yacht Club. Sul secondo gradino del podio, nella classifica individuale, è salito Cristian Guitti. Ottimo risultato anche per Gerardo Callipo che è giunto quarto. Steinar Jansen, ambasciatore europeo dei Rose’s Cordial Mixers, ha commentato così: «Tra i Paesi - Svezia, Svizzera, Norvegia, Danimarca, Italia, Olanda, Portogallo e l’isola di Madeira - che hanno partecipato a questa competizione ho notato differenze interessanti nel modo di miscelare. Gli italiani, a cominciare dalle selezioni di Roma e Milano, si sono distinti per i loro cocktail esotici, ispirati alla tradizione tiki polinesiana. Un singolare gemellaggio tra antipodi che ha dato ottimi frutti».
Ricetta vincitrice
Per la cronaca la gara individuale, sponsorizzata dalla Hans Just, è stata vinta dalla concorrente svedese Lisa Bergström con “Three Seconds Fame”: 2 cl Skyy Citrus infusion vodka, 2 cl De Kuyper Sour Rhubarb, 2 cl Rose’s Triple Sec, ½ cl succo di lime fresco, 4 cl Bravo Apple Juice, polpa di mezzo frutto della passione. Il tutto shakerato e servito in coppetta.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here