Anag ha celebrato la grappa con “Gocce di Stilla” a Milano

Gocce di stilla
dig

La grappa, spirito al 100% italiano, è stata celebrata, sabato 5 e domenica 6 maggio al Palazzo Stelline di Milano con Gocce di Stilla, evento dedicato esclusivamente alla conoscenza e valorizzazione della grappa e promosso dall’Anag (Assaggiatori Grappa e Acquavite) che da 40 anni propone l’assaggio e la degustazione del distillato di vinacce promuovendone le nuove tendenze e valorizzandone le origini rurali e della tradizione.

18  le distillerie provenienti da diverse regioni d’Italia e situate lungo i chiostri del Palazzo delle Stelline che hanno presentato il loro prodotto a operatori del settore e appassionati. Agli assaggi di grappa, lungo tutto il week-end, sono state affiancate sessioni di degustazione con accoppiamenti insoliti, tra grappa e salumi, formaggi, crudités ma anche frutta secca e cioccolato. Presentato durante l'evento anche il “Gelato Super”, un gelato all’azoto aromatizzato alla grappa e preparato al momento dal maestro gelatiere Marco Reato, che partendo da diverse basi (miscela di frutta, frutta singola o fiordilatte) le ha abbinate alla grappa più adatta.
Nel giardino interno,invece, l’area Fumoir dedicata al Sigaro Toscano dove si sono svolti diversi seminari sulle grappe più consone ad accompagnarne gli aromi.

La grappa incontra la miscelazione 

Tra gli eventi clou; durante la giornata di sabato L'”Aperitivo spiritoso", dove, in collaborazione con Abi professional, diversi bartender hanno partecipato al concorso “Miglior cocktail alla grappa” con assaggio e votazione da parte dei presenti. Ad aggiudicarsi il premio è stato Carlo Canevari, del Grand Hotel Manzoni di Milano con il cocktail MA.GRA con grappa giovane a 40°, succo d'arancia, Artic alla mela e sciroppo di fragola Fabbri. Durante l’aperitivo è stato, inoltre, presentato, per l’assaggio, 40Grapes il cocktail alla grappa creato in onore dei 40 anni di Anag dall’esperto bartender Carmine La Morte.

Ingredienti:
4 gocce di Delizia alla Cannella Varnelli
40 ml. grappa giovane 40%vol
1,5 ml succo di limone
1,5 ml sciroppo di zucchero Fabbri
1 goccia di granatina Fabbri
Twist di limone

Preparazione:
Preparare nello shaker e servire in tumbler basso, con un po’ di ghiaccio e una scorza di limone.

Le medaglie della Grappa 

Durante l'evento sono stati, anche, proclamati i vincitori per il 2018 del concorso “Alambicco d’oro” che annualmente premia le migliori grappe e acquaviti. Quest’anno insieme alle cinque categorie per la grappa e alle quattro per le acquaviti ha fatto il suo ingresso anche una categoria per il Brandy. A giudicare una giuria composta da esperti assaggiatori dell’Anag che ha assegnato durante la premiazione ben 66 medaglie3 Best Gold, 18 Gold e 45 Silver, andate ad altrettanti prodotti in arrivo da tutta Italia e selezionati tra gli oltre 140 campioni arrivati.Il premio speciale per la distilleria che ha ottenuto il maggior punteggio è andato alla Distilleria Bottega che ha conquistato complessivamente 7 medaglie (1 Gold e 6 Silver).

Assegnato durante la giornata anche il premio design “Il vestito della grappa” per la bottiglia giudicata più bella per etichetta e forma da una giuria composta da architetti,  designer, esperti di marketing nel mondo del vino e dell'alimentazione, docenti universitari e autori di pubblicazioni di settore e dal giornalista enogastronomico Claudio Fabbro. Ad aggiudicarselo la bottiglia della Grappa Girale della Distilleria Bepi Tosolini.

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome