A Cannes le star del cinema festeggiano con Vodka Grey Goose

Durante il Festival del Cinema di Cannes si svolgono numerose feste e party, spesso organizzate con i colori della francese Vodka Grey Goose del gruppo Bacardi-Martini.

Miscelazione con Vodka Grey Goose

Com’è tradizione, il Festival International du Film de Cannes (71.a edizione, 8-19 maggio) ha dato il via anche alla stagione turistica della Costa Azzurra, con il consueto contorno di presentazioni, eventi e party in tema. La prima festa è stata dedicata al film drammatico Wildlife (incendi) dell’esordiente regista americano Paul Franklin Dano, organizzata da Vodka Grey Goose presso la spiaggia Nikki Beach, sulla centralissima Croisette. Sono previste numerose altre feste, sempre animate con i colori blu-bianco-rosso Grey Goose.

A fare gli onori di casa come testimonial Grey Goose è stata chiamata l’affascinante attrice indiana Uma Qureshi che ha accolto le diverse star del cinema presenti nella città francese.
Tra gli altri, ricordiamo il presidente della giuria del concorso principale, l’australiana Cate Blanchett; il presidente del concorso Un Certain Regard, il portoricano Benicio del Toro; il regista americano di Wildlife, Paul Franklin Dano insieme con le protagoniste Carey Mulligan e Zoe Kazan.

Per l’occasione il bartender del Four Seasons di Milano, Luca Angeli, è stato invitato a creare un cocktail per l’evento, “La Croisette”, twist del French Martini rivisitato in esclusiva per l’Atelier Grey Goose. Il colore rosso del cocktail rimanda a quello del red carpert del Palazzo del Cinema di Cannes, unitamente alle note agrumate delle arance e dei limoni coltivati sulla Costa e alle “bollicine” tutte francesi. Ecco la ricetta:

La Croisette
di Luca Angeli
Ingredienti
4 cl Vodka Grey Goose L’Orange
1 cl Martini Bitter Riserva Speciale
1 cl sciroppo lampone
4 cl Champagne
Preparazione
Shaker, versare in coppetta, colmare con Champagne, decorare con polvere d’oro alimentare.

Creata dalll’esperto maître de chai François Thibault nella regione del Cognac nel 1996, Grey Goose si è affermata in pochi anni come una delle migliori vodka ultrapremium internazionali grazie alle sue originali caratteristiche. L’aroma raffinato e il gusto rotondo, in perfetto equilibrio tra dolce e amaro, sono il frutto di cinque distillazioni di grano invernale della Picardie (40° alc), ancor oggi sotto l’attento controllo del suo creatore. Entrata a far parte del mondo Bacardi-Martini nel 2004, a Original, Grey Goose ha aggiunto versioni come L’Orange, La Poire, Le Citron.

 

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome