Se la focaccia incontra lo Champagne

Formule –

Nell’offerta di un locale padovano si compie l’unione tra bollicine e schiacciate. Una formula battezzata easy luxuring: lusso al buon prezzo

Dallo spritz all'easy luxuring. Da Padova una nuova formula per il fuoricasa che sorprende con l'accostamento inedito tra un tipico prodotto da forno italiano e le bollicine d'oltralpe. K-Focaccia e Champagne è un concept innovativo proposto da Cibis, società del gruppo Pam, celebre per la catena di ristoranti a marchio Break. Il principale punto di forza dell'idea sta nell'abbinare l'eccellenza del gusto a sapori genuini, presentati in modo informale e fruibili dal pubblico in un ampio orario d'apertura, dalla colazione all'una di notte.
La progettazione degli spazi è stata affidata a Red, studio specializzato in Retail e Marketing Design, che ha ambientato il locale nell'elegante location su due piani di un palazzo in centro storico, affacciato su piazzetta Garzeria. L'arredamento su misura è griffato dalla Rossi Dimension, marchio Industrieifi che integra avanzate tecnologie e gusto estetico in mobili e componenti realizzati con elementi naturali. Ci si accomoda tra tavoli, panche e sgabelli in legno d'acacia, ispirati alle casse di Champagne. Tra i componenti d'arredo spiccano i maxi murales in laminato nero e, al piano superiore, la vetrina high tech in cristallo alta più di tre metri.
Food. La proposta food punta alla qualità, a partire dalle focacce fresche, anche farcite con peperoni, pomodoro e altre verdure, esposte nella vetrina del banco in ardesia, accanto a un'attenta selezione di formaggi. I salumi, tutti italiani con l'eccezione del chorizo spagnolo, sono disposti nel retrobanco refrigerato in acciaio con top in marmo bianco di Carrara. Un piatto a base di salumi o di formaggi viene presentato all'accessibile cifra di 6 euro. Classiche brioches e dolci siriani provenienti da Damasco si assaporano insieme ai succhi di frutta fresca e alle offerte della “Cafeteria”, dall'espresso alle tisane. Non manca neppure la sciccosa combinazione ostriche e Champagne, con freschissime Fines de Claire Special che incontrano calici da selezionare tra le proposte in mescita, offerti tra i 6 e i 10 euro al bicchiere.
La Cantina ospita 27 differenti selezioni, comprese riserve, millesimati, rosé e grandi formati, con prezzi che variano dai 35 euro del Doquet-Jeanmaire Blanc de Blancs ai 125 euro del Nabucodonosor Moët e Chandon Brut. Le bottiglie sono disposte ordinatamente nella vetrina del banco retroilluminato, mentre i “magnum” trovano spazio nella bottiglieria luminosa in smalto laccato bianco. Non mancano vini bianchi e rossi, birra e soft drinks. Curato, infine, anche l'aspetto dell'entertainment musicale che, tra brindisi e assaggi sfiziosi, introduce appuntamenti live e dj set, a partire dall'ora dell'aperitivo.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here