Rimini Fiera rilancia il fuori casa

aziende –

Nasce un nuovo format per le sei rassegne dedicate all’alimentazione extradomestica. L’anno prossimo saranno tutte riunite sotto un unico brand: Sapore-Tasting Experience. In calendario dal 21 al 24 febbraio 2010

Rimini Fiera celebrerà nel 2010 i primi quarant’anni del Mia - Mostra Internazionale dell’Alimentazione, il primo salone dedicato al fuori casa, con una nuova denominazione: Sapore-Tasting Experience. Attenzione, non un semplice cambio di nome ma un vero e proprio marchio ombrello con tanto di logo e visual che caratterizzerà non solo la storica mostra alimentare, ma tutti i saloni dedicati all’extradomestico: Mse Seafood&Processing, Divino Lounge, Frigus, Oro Giallo e Pianeta Birra Beverage&Co. Una comunicazione comune e coordinata ideata per “facilitare” i contatti tra gli addetti ai lavori. «Arriviamo a Sapore - spiega Patrizia Cecchi, direttore della Business Unit 1 di Rimini Fiera - come sbocco naturale di un lungo percorso, durato addirittura 40 anni, che ha visto maturare dall’iniziale Mia ben sei saloni nei diversi ambiti del fuori casa. Sostanzialmente sotto l’aspetto espositivo gli eventi manterranno la loro autonomia organizzativa. Però abbiamo ritenuto maturi i tempi per una comunicazione d’insieme verso i nostri visitatori professionali. La fruizione della proposta fieristica è infatti complessiva, riguarda tutta l’offerta e non è limitata a un singolo salone. Vogliamo parlare a tutti i canali di distribuzione, esplorare tutte le tendenze e le innovazioni che riguardano il consumo alimentare fuori casa, individuare nuove modalità di consumo. Allo stesso tempo continueremo a svolgere delle azioni specificamente ideate per valorizzare i diversi settori espositivi». Un altro cambiamento è rappresentato dalle giornate di svolgimento, con apertura domenica 21 febbraio 2010 e chiusura mercoledì 24 (prima l’inizio cadeva di sabato): un calendario deciso di concerto con le imprese per facilitare l’affluenza dei gestori e, allo stesso tempo, non penalizzare il trade. Cambia la comunicazione e si arricchiscono i contenuti. Tante, infatti, le novità previste per il 2010, molte delle quali ancora in fase di studio. Intanto, la fiera ospiterà un concorso per valorizzare le aziende e premiare il miglior nuovo prodotto dell’anno. Nel padiglione dell’innovazione verranno esposti, in apposite teche, i migliori prodotti e ci sarà anche un’area dedicata ai format di locali più innovativi con il design a fare da protagonista.

Dibattiti, premi e nuovi format

A Pianeta Birra Beverage&Co. verrà dato spazio come tradizione a tutte le novità del settore, con una sezione specifica per valorizzare le birre artigianali e le specialità meno note. In collaborazione con Unionbirrai sarà organizzato un concorso per premiare la migliore birra artigianale. Novità anche per Divino Lounge, l’evento B2B dedicato a vino, spumanti e Champagne. L’appuntamento proporrà nuove modalità di consumo con un format diviso in tre aree: area food (abbinamenti a cibi gourmet in collaborazione con noti chef), area wine (degustazioni guidate in collaborazione con Ais) e area business (appuntamenti prefissati con buyer esteri e italiani, postazioni Internet per vendite on line).

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here