Pronti e bene in vista

Imprese&mercati –

Nutis festeggia i dieci anni con una raffica di novità: Cremina, Caffuccino, Nocciola Ice e Yogusnella. Accompagnate da un ricco merchandising

Festeggia dieci anni di vita Nutis, azienda campana specializzata nella produzione e distribuzione di semilavorati che ruotano attorno al caffè e ai suoi derivati. «Offriamo prodotti, attrezzature e servizi a 360 gradi che semplificano la vita agli operatori di bar, caffetterie, pub, alberghi e ristoranti - spiega Giovanni Iovine, fondatore e general manager dell’azienda di Santa Maria La Carità (Na) -. Le novità che proponiamo periodicamente permettono di ampliare l’offerta con prodotti che attirano l’attenzione, piacciono e soddisfano la continua voglia di “nuovo” del cliente. Si realizzano facilmente, grazie a preparati e attrezzature realizzati su misura per il canale bar, e trovano un’efficace promozione attraverso il ricco merchandising e la comunicazione per il punto vendita».
L'importanza della personalizzazione
Le novità 2011 sono numerose, a cominciare da Cremina, crema calda di caffè soffice al palato, dal sapore delicato, che si prepara nella cioccolatiera o nel granitore (si riscalda successivamente con la lancia vapore). Per la prima colazione c’è il Caffuccino, un caffelatte arricchito con vaniglia o nocciola. Caffè alla Nocciola Ice è la versione fredda della specialità nata con Nutis, mentre Yogusnella è una crema fresca al gusto di yogurt arricchita da estratti naturali che aiutano a bruciare i grassi, da gustare sola o con l’aggiunta di muesli e frutta fresca. Come tutti i prodotti, si accompagnano a bicchieri e tazze personalizzati e decorati, bicchieri da asporto (per le specialità fredde), menu, display, totem e all’eventuale attrezzatura apposita.
«Il nostro personale - afferma Iovine - è sempre a disposizione del barista per offrirgli un servizio personalizzato e affiancarlo nel lancio di una nuova referenza: il posizionamento dei prodotti e del materiale informativo deve essere ben studiato, per attirare nuovi clienti e spingere all’acquisto».

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here