Pranzo, il bar vince

Dieci anni fa, anno più, anno meno, scrivere di pausa pranzo al bar dava ben poca soddisfazione. Non si andava oltre la proposta del solito panino o della classica insalatona. Ma erano tempi di vacche grasse e non si faceva fatica a tirar su gli incassi.
Nonostante ciò, noi di Bargiornale eravamo, allora come oggi,  a caccia di gestori illuminati e di talenti da coltivare: erano i tempi di Snacktime, la nostra “coppa” del panino. Sono certa che, tra i lettori, c’è chi ricorda le sfide di un tempo e, in redazione, sono molti i reduci di tanti anni di militanza in giuria.
Poi c’è stata la crisi e gli anni bui, quelli della schiscetta o gavetta in ufficio, come dir sì voglia, il primo take away mai inventato. Oggi finalmente le cose sembrano essere tornate a girare nel verso giusto. Lo dicono anzitutto i numeri. Stando ai risultati dell’indagine che Formind conduce sui consumi di beverage e di food nei bar italiani, il 2015 ha mostrato molto chiaramente questa tendenza con ottime performance dei bar con piccola cucina, il cui fatturato è aumentato del 4,15%, e dei bar con ristorazione veloce, cresciuti del 2,5%.
Il perché è presto detto: il gestore del bar ha saputo sviluppare formule capaci di mantenere la spesa entro limiti accettabili e attivare i giusti meccanismi di fidelizzazione. Un occhio attento è stato posto alla qualità e al servizio, innovando con formule che prevedono la consegna a domicilio. E non si è trascurato nemmeno l’aspetto salutista o dei nuovi regimi alimentari (leggi vegani, vegetariani ecc.). Merito anche dell’industria che ha saputo mettere a disposizione dei gestori piatti pronti e semilavorati in linea con le richieste del mercato e con i tempi assai stretti di una pausa pranzo. Alle nuove idee per presentare i piatti pronti è dedicata la sfida che vi invito a raccogliere questo mese (clicca qui per partecipare). Avete tempo fino al 3 giugno per inviare la vostra idea.
L’autore della miglior presentazione al piatto sarà con noi il prossimo 13 e 14 giugno, a Milano, in occasione di Baritalia Hub (clicca qui per iscriverti e ricevere il tuo ingresso omaggio), la due giorni pensata da Bargiornale per i professionisti del mondo bar e a cui hanno già aderito le più importanti realtà della bar industry.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here