On line il nuovo sito del Mumac, più interattivo e ricco di contenuti

È on line il nuovo sito del Mumac, il Museo della macchina per caffè di Gruppo Cimbali. In linea con la mission del Museo, che sorge presso la sede del Gruppo a Binasco (Milano) e che, grazie alle collezioni Cimbali e Maltoni, rappresenta la più grande esposizione permanente di macchine per il caffè espresso, con oltre 100 pezzi esposti che raccontano oltre un secolo di storia e di evoluzione di un intero settore del Made in Italy, il sito si pone come punto di riferimento su web per la diffusione della cultura dell’espresso. Un luogo virtuale dedicato non solo alla storia delle tecnologie per la preparazione della bevanda, ma anche ai tanti punti di contatto tra questa e le principali forme di arte, dal design alla letteratura, dalla fotografa al cinema al teatro e molto altro.

Sottoposto a un profondo restyling, il sito è stato rinnovato nella grafica e nei contenuti. Per quanto riguarda la prima, mumac.it si presenta con un’interfaccia semplice e intuitiva, studiata per offrire al visitatore un’esperienza di navigazione più coinvolgente e interattiva, ottimizzata per ogni dispositivo e in doppia lingua italiano-inglese.

Numerose le novità anche sul fronte dei contenuti. Tra le principali, We Love coffee, un blog suddiviso in tre sezioni (Caffè a regola d’arte, Coffee tender e Gusto del Caffè), che propone un viaggio alla scoperta del caffè in tutte le sue declinazioni. Un viaggio dove la passione per il caffè si trasforma in cultura, attraverso contenuti editoriali che indagano le ultime tendenze di consumo, svelano i trucchi per degustarlo al meglio, raccontano storia e leggende sulla sua scoperta e sui primi metodi di estrazione, e che vanno a riscoprire la relazione tra la bevanda, la vita quotidiana, il mondo delle arti e la società.

Il sito dedica grande attenzione all’universo digitale con una nuova area in homepage, Social wall, dove vengono pubblicati i migliori post e le più belle foto dedicate al caffè tratti dal mondo dei social network.

Il rinnovamento ha coinvolto anche la sezione dedicata a Mumac Library, altro pezzo forte del Museo, che con più di 1000 pubblicazioni presenti costituisce la seconda biblioteca più grande al mondo sul caffè. Un motore di ricerca permette di conoscere la disponibilità in archivio di volumi su specifici temi di interesse, facilitando così il lavoro di studiosi e appassionati della materia.

I contenuti delle tante iniziative del Mumac, come mostre, eventi speciali, aperture straordinarie, sono invece raccolte nella sessione Agenda. A tale proposito, ricordiamo che attualmente, nella sala Hangar 100, è in scena, e lo sarà fino al 30 aprile, Lacimbali: Technology Heart Human Mind. L’evento espositivo, realizzato sotto la direzione artistica di Tomaso Cariboni e di Bonsaininja Studio, che ne ha curato anche il progetto allestitivo grafico in collaborazione con Giacomo Vignoni Studio, propone un’immersione nel cuore dell’azienda, che si sviluppa tra reale e virtuale attraverso quattro blocchi narrativi: heritage, design e innovazione, tecnologia e sensi. Per prenotare la visita e per info, scrivere a mumac@gruppocimbali.com

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here