Massimo Carnio alla finale Cacao Barry World Chocolate Masters

Al Campionato Italiano di Cioccolateria di Rimini i migliori maestri pasticceri si sono cimentati in quattro prove: Miglio Pezzo artistico, Miglior Pralina a stampo, Miglior Chocolate to go (snack da viaggio), Miglior Torta del giorno (Pâtisserie of The Day). Tema del concorso: Inspiration from Nature.

Dopo quattro giorni di concorso, il miglior punteggio complessivo è andato a Massimo Di Carnio (titolare della Pasticceria Villa dei Cedri di Valdobbiadene, Tv) che potrà così partecipare alla finale mondiale di Cacao Barry World Chocolate Masters che si terrà a Parigi a ottobre 2015 a cui parteciperanno finalisti di 20 Paesi. Al posto d’onore si è classificata Sandy astrali (Pasticceria Opera di Castelfranco Veneto, Tv), mentre il terzo posto è andato a Kim Kyunjoon (Ristorante Villa Crespi di Orta San Giulio, No).
In particolare Massimo Carnio si è imposto nelle categorie Miglior Pezzo artistico (titolo La vita si crea, nella foto) e Miglior Pralina stampata; Sandy Astrali come Miglior Torta del giorno e Kim Kyunjoon in Miglior Chocolate to go.
I concorrenti sono stati giudicati da due giurie, artistica e degustativa.
Giuria artistica: Leonardo Di Carlo, Jean Philippe Darcis (Relais Dessert), Carola Stacchezzini (Ambasciatore Callebaut), Stefano Laghi, Salvatore Toma (Ambasciatore Cacao Barry).
Giuria degustativa: Xano Saguer (Ambasciatore Cacao Barry), Pasquale Marigliano (Maestro Ampi, Ambasciatore Cacao Barry), Andreas Acherer (Relais Dessert, Ambasciatore Cacao Barry), Andrea De Bellis (Ambasciatore Callebaut), Carmelo Sciampagna (Maestro Ampi, Campione italiano di cioccolateria 2007), Fabrizio Galla (Maestro Ampi, Campione italiano di cioccolateria 2005), Gianfranco Rosso (maestro cioccolatiere di Torino e presidente onorario).
Partner dell’evento: Sigep Rimini, Irinox, Decosil, Testo, Bragard, Officine Bano International, Kitchen Aid, Selmi, Capfruit, Salva, Prefamac.
Avviato e sponsorizzato da Barry Callebaut, il World Chocolate Masters è il primo concorso culinario del mondo dedicato esclusivamente all'arte del cioccolato per far conoscere e celebrare l'innovazione nel campo professionale. Avviato nel 2004, con scadenza biennale, il concorso ha riunito le due gare professionali più prestigiose: il "Grand Prix International de la Chocolaterie" organizzato in Francia da Cacao Barry e '"International Chocolate Award" organizzato da Callebaut in Belgio. Tenutasi a Parigi al "Salon du Chocolat Professionnel" dal 28-30 ottobre 2013, la quinta edizione è stata vinta dall’italiano Davide Comaschi (Pasticceria Martesana di Milano), seguito da Marike Van Beurden (Olanda) e da Deniz Karaca (Australia).

Il gruppo Barry Callebaut nel mondo
Con un fatturato annuo di circa 4 miliardi di euro (anno fiscale 2012-13), con sede a Zurigo, Barry Callebaut è leader mondiale nella produzione di cioccolato e cacao per prodotti di alta qualità ricavati da un attento approvvigionamento e lavorazione di semi di cacao. La società gestisce più di 50 impianti di produzione in tutto il mondo e impiega una forza lavoro dedicata di oltre 8.500 persone.
Barry Callebaut serve tutta l'industria alimentare, dai produttori alimentari, industriali e artigianali, agli utilizzatori professionali di cioccolato, come maestri cioccolatieri, pasticceri, panettieri, alberghi, ristoranti o ristoratori. I due marchi globali di catering per le esigenze di questi clienti gourmet sono Callebaut e Cacao Barry.
Barry Callebaut è impegnata nella produzione di cacao sostenibile, attraverso l’iniziativa "Cacao Orizzonti", per garantire il futuro approvvigionamento di cacao e migliorare le condizioni di vita dei coltivatori (www.wordchocolatemasters.com).

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here