Ingresso e sub-ingresso nel pubblico esercizio

Denuncia di inizio attività

Alcuni tipi di esercizi possono essere aperti con una semplice denuncia d'inizio attività perché non rientranti nella programmazione comunale prevista dalla legge regionale applicabile al singolo caso.



Tali tipologie d'esercizio sono riportate in dettaglio nel relativo modello per effettuare la denuncia. Si tratta di attività di somministrazione al servizio di altre attività cosiddette principali come ad es. i cinema, i teatri ed in genere i locali di intrattenimento, oppure gli ospedali, le aziende, le scuole, ed in genere le attività non aperte ad un pubblico indifferenziato, ma rivolte a coloro che utilizzano la struttura principale.



La denuncia inizio attività va presentata anche in caso di subingresso di una ditta in attività già esistente, mentre il trasferimento o l'ampliamento di superficie di un esercizio è soggetto ad autorizzazione e quindi ad apposita istanza.



Occorre, inoltre, notare come i bar e i ristoranti sono soggetti ad una programmazione numerica e pertanto la domanda per l'apertura di un nuovo Bar e/o Ristorante si può presentare solo in occasione di un avviso pubblico che il Comune emana quando stabilisce di aumentare il numero degli esercizi esistenti, conformemente ad appositi criteri formulati sulla base delle direttive regionali (popolazione residente e turistica, abitudini ai consumi, reddito medio, etc..).



I moduli per la presentazione della domanda vengono predisposti dall'Ufficio Commercio e resi disponibili nei termini previsti dall'avviso pubblico.



Il titolare del nuovo esercizio dovrà essere in possesso anche dell'autorizzazione sanitaria per la somministrazione e la preparazione di alimenti e bevande.


CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here