Il Sana è in vista

Agenda –

Anticipiamo il carnet di eventi che animerà l’edizione 2012 del salone bolognese del biologico e del naturale. Anche quest’anno fuori casa protagonista con il premio Bravo Bio, convegni e corsi di biocaffetteria e di biococktail

Tutto è pronto per Sana 2012, il salone del biologico e del naturale in programma al quartiere fieristico di Bologna dall’8 all’11 settembre. La passata edizione, la prima con formula b2b, ha visto la partecipazione di 532 espositori e di oltre 25mila visitatori professionali (di cui 900 stranieri) su una superficie espositiva di 30mila mq. Quest’anno gli organizzatori di BolognaFiere prevedono di replicare l’ottima performance del 2011. Ma andiamo con ordine e vediamo, giorno per giorno, cosa riserva agli operatori del fuori casa il palinsesto della manifestazione.

Sabato 8 settembre.
D’obbligo, ovviamente, una visita al reparto “alimentazione”, una delle tre macroaree in cui si suddivide il salone insieme a “benessere” e “altri prodotti naturali”. Da ricordare che in tale settore sono ammesse esclusivamente aziende che espongono prodotti biologici certificati. La certificazione è valutata da una commissione di tecnici indipendenti selezionati dalla fiera in collaborazione con FederBio. Tra gli appuntamenti imperdibili, alle ore 11, il convegno di apertura “Nutrire il pianeta in modo sostenibile: il ruolo dell’agricoltura biologica” e, alle 15, la presentazione dei numeri del bio in Italia dell’Osservatorio di Sana curato da Nomisma, noto istituto privato di ricerca economica. Lo studio è finalizzato a definire il contesto economico all’interno del quale si inseriscono il profilo dei bisogni, delle preferenze e dei comportamenti d’acquisto dei consumatori italiani verso i prodotti alimentari biologici. Tra i risultati presentati dall’Osservatorio nel corso del convegno anche quelli di un’indagine diretta a valutare il comportamento di acquisto delle famiglie basata su un campione di almeno 400 acquirenti di prodotti bio.

Domenica 9 settembre.
Tema chiave la sostenibilità ambientale. Alle 9.30, prendono il via i lavori del convegno “Nutrire il pianeta: scenari globali e sostenibilità del sistema agroalimentare dopo Rio+20” al quale prendono parte, tra gli altri, Sergio Castellari, portavoce Ipcc, Marco Gisotti, giornalista e curatore di “Guida ai green jobs” e la conduttrice televisiva Tessa Gelisio.
Lunedì 10 settembre.
Giornata cruciale per gli operatori del fuori casa che hanno più occasioni per confronti e approfondimenti professionali. Si parte alla grande con la seconda edizione del premio Bravo Bio riservato agli operatori del fuori casa (bar, alberghi, pizzerie e ristoranti) e promosso dalle testate di settore del Gruppo 24 Ore (Bargiornale, Ristoranti - Imprese del Gusto e Pianetahotel): anche quest’anno vengono premiate le imprese che nella loro attività quotidiana valorizzano con intelligenza e creatività il biologico. L’appuntamento è previsto alle 10.45 e la consegna dei riconoscimenti è preceduta dalla tavola rotonda “L’opzione biologica in tempo di crisi: strategie ed esperienze di successo nel fuori casa” con la partecipazione di esperti e imprenditori del settore. Sempre in mattinata, alle 10, prende il via il convegno di presentazione dei risultati del progetto di FederBio su vini biologici e vini senza solfiti a cui segue una degustazione di etichette bio certificate. Nel pomeriggio, un altro appuntamento clou: dalle 14.30 alle 16.30 si tiene il corso per baristi di caffetteria e cocktail bio (2 lezioni da due ore ciascuna). Promossi da EcoBio Confesercenti con la collaborazione di Bologna Fiere e FederBio i corsi sono tenuti dal barman professionista Marco Dalboni. Solo 15 i posti disponibili (prenotarsi su info@ecobio.bo.it).
Martedì 11 settembre.
Ultimo giorno da dedicare ancora alla formazione con la ripetizione dei due corsi di Delboni che si tengono sempre dalle 14.30 alle 16.30, e, per concludere in bellezza, una visita all’area di Sana Novità con in vetrina il meglio dell’innovazione formato “organic”.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here