Libro: The Flowing Bowl – When and What to Drink (1891) di William Schmidt

William Schmidt, "The only William” come venne soprannominato dai giornali della sua epoca, nasce ad Amburgo. Nel 1869 emigra a Chicago dove si guadagna una grande reputazione per le sue abilità di barista. Sopravvissuto al grande incendio di Chicago William si trova nel 1873 a dirigere una squadra di apertura di 16 baristi ai Giardini di Tivoli, uno dei sempre più numerosi "concert saloon" della città. Schmidt si trasferisce a New York nel 1884 per guidare il Bridge Saloon. Nel 1889 parte per la sua prima vacanza per fare visita ai suoi anziani genitori ad Amburgo.

Al suo ritorno apre il suo locale a Broadway che poi chiuderà per tornare come collaboratore in altri bar. È stato un autore molto prolifico. Di lui si diceva che inventasse una nuova bevanda ogni giorno. Di lui si ricordano il Whisky Sour à la Guillaume e il Cocktail da 5 dollari (in un’epoca in cui il prezzo delle bevande si aggirava intorno ai 15 centesimi. Nel 1891 scriveThe Flowing Bowl – When and What to Drink” frutto di vent’anni di esperienza nel settore. Per primo trattò temi quali il caffè, il tè, la descrizione e la storia di tutte le bevande del suo tempo: il vino, la birra e perfino il latte, descrivendo minuziosamente tutti i loro aspetti.

Il suo The Judge, preparato con due parti di crema di menta, brandy e zucchero liquido, può essere considerato il padre dello Stinger. All’epoca era considerato un “society” drink, una mistura destinato all’alta società. Fa parte di un’era della mixology, la cosiddetta Golden Age, e del suo corredo classico di bevande: dai primi miscelati con Scotch whisky ai fizzes, dai flips ai vermouth cocktails, dai sours agli sparkling.



Titolo: The Flowing Bowl - When and What to Drink
Autore: William Schmidt
Prima pubblicazione: 1891
Stampato da: JENKINS & McCowAN
Numero di pagine pdf: 314
Lingua: inglese
Peso: 34MB



SCARICA IL LIBRO