bargiornale

Hibu lancia RaRaRauch, la birra ispirata alle Rauchbier di Bamberga

Si chiama RaRaRauch la novità di fine anno lanciata dal birrificio artigianale brianzolo Hibu. Nata dalla sapienza del mastro birraio Raimondo Cetani, la nuova birra si inscrive nella gamma delle “Fugaci”, prodotti realizzati dal birrificio di Burago di Molgora solo durante un limitato arco di tempo, in questo caso nei mesi di novembre e dicembre.

RaRaRauch si ispira a un pezzo forte della tradizione brassicola tedesca, quello delle Rauchbier, ovvero le birre affumicate, ottenute dall’essicazione dei malti sulla fiamma di legna di faggio, uno stile originario dell’Alta Franconia, e in particolare della città di Bamberga, dove ancora oggi vengono prodotte le migliori espressioni di questo stile.

Come le sue sorelle tedesche, la RaRaRauch è una birra a bassa fermentazione, elegante e maltosa, di corpo non eccessivo, molto leggera e beverina, dal grado alcolico che si ferma a 5,8°, molto limpida e con una schiuma ricca e cremosa.

Caratterizzata da un ricco sapore di malto tostato, il suo aroma e il suo gusto ricordano quello del legno o della pancetta. L’amaro limitato (27 Ibu), l’elevata affumicatura, l’aroma di luppolo quasi nullo o molto basso, la rendono perfetta per le corte giornate invernali. Morbida e conviviale, si presta molto bene per abbinamenti con taglieri di salumi, carne alla griglia e formaggi. È disponibile in bottiglie da 33 cl o nel classico fusto per spina da 30 l.