Informazioni più chiare agli utenti che si registrano on-line

Il Garante per la protezione dei dati personali ha precisato che nel momento in cui un utente compila un modulo cartaceo o on line, o comunica i suoi dati per telefono per richiedere la fornitura di un servizio, deve ricevere informazioni chiare e precise sull’uso che si farà dei dati personali che lo riguardano e deve poter esprimere un consenso libero e non condizionato.

E’ così che il Garante, accogliendo il ricorso di un cittadino che contestava la poca chiarezza dei modelli on line da compilarsi al momento della registrazione sul portale di una società, dati poi utilizzati per l’invio continuo di messaggi pubblicitari non desiderati, ha imposto alla Società che fornisce servizi on line, di sospendere immediatamente l’invio di materiale pubblicitario ai clienti che non ne hanno fatto espressa richiesta e riformulare la modulistica contrattuale adeguandola alla normativa in materia di protezione dei dati personali.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome