Il diritto alle ferie quale diritto irrinunciabile del lavoratore

Cenni normativi

L'articolo 36, ultimo comma, della Costituzione prevede che "il lavoratore ha diritto al riposo settimanale e a ferie annuali retribuite, e non può rinunziarvi".

Altra norma di riferimento in materia di ferie è rappresentata dall'art. 2109 del Codice Civile che fissa i seguenti principi:

- le ferie devono essere retribuite;

- il periodo di ferie deve essere possibilmente continuativo;

- l'epoca di godimento delle ferie è stabilita dal datore di lavoro, che deve tenere conto delle esigenze dell'impresa e degli interessi del lavoratore;

- la durata del periodo è fissata dalla legge, dai contratti collettivi, dagli usi e secondo equità.

Il decreto legislativo n. 66/2003, e successive modificazioni, di riforma dei tempi di lavoro, ha rafforzato il diritto del lavoratore ad un periodo di riposo, indicando che il prestatore di lavoro ha diritto a un periodo annuale di ferie retribuite non inferiore a quattro settimane e che "il predetto periodo minimo di quattro settimane non può essere sostituito dalla relativa indennità per ferie non godute, salvo il caso di risoluzione del rapporto di lavoro".

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here