Il Consiglio di Stato si è pronunciato in tema di ristrutturazione

Una sentenza utile anche per gli albergatori che intraprendono interventi edilizi

Rientra nella definizione di ristrutturazione edilizia di cui all'art. 3, comma 1, lettera d) del Testo Unico Edilizia (D.P.R. 380/2001) anche l'intervento eseguito su un manufatto originario parzialmente demolito.



E' questo il principio stabilito dal Consiglio di Stato, con la Sentenza 7 settembre 2004, n. 5791.



La legittimità del titolo abilitativo edilizio per tale tipo di intervento è condizionata alla reale possibilità di verificare in modo attendibile (mediante le planimetrie esistenti), i dati essenziali relativi a sagoma, volume e superficie dell'intero edificio.


CONDIVIDI

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome