Il comodato d’uso: un’alternativa all’acquisto dei macchinari

Le regole da rispettare per non incorrere in spiacevoli conseguenze

L'acquisto delle attrezzature professionali dei bar è un'occasione per prestiti e finanziamenti che i gestori, quando possibile, cercano di evitare accuratamente.

La via d'uscita è nota.

Spesso i fornitori di determinati prodotti forniscono macchinari in comodato d'uso, in cambio di un costante e duraturo rapporto commerciale con il locale.

Ma che cosa significa fornire attrezzature in comodato d'uso?

Il comodato è un contratto è disciplinato dal codice civile e più precisamente dall'articolo 1803, il quale stabilisce che con il comodato "una parte (comodante) consegna all'altra (comodatario) una cosa mobile o immobile, affinchè se ne serva per un tempo e per un uso determinato, con l'obbligo di restituire la stessa cosa ricevuta.".

Il comodato è contratto essenzialmente gratuito.

Nel caso dei bar, la gratuità del comodato è spesso condizionata, come visto, dal vincolo di acquisti obbligatori.

Il codice civile prescrive regole precise che chi riceve la cosa in comodato è tenuto a rispettare.

Il primo problema è costituito dall'uso del bene prestato.

Che cosa succede se invece di usare la macchina del caffè per la preparazione di cappuccini e cioccolate, il gestore del bar decide di farne un tavolino per appoggiare la televisione? Avremmo una violazione del contratto di comodato, perché oltre alla custodia e alla conservazione della cosa "con la diligenza del buon padre di famiglia" chi riceve il bene deve servirsene soltanto "per l'uso determinato dal contratto o dalla natura della cosa". Il gestore si esporrebbe così alla risoluzione del contratto per non avere adempiuto regolarmente ai suoi obblighi, e al pericolo di rispondere di eventuali danni.

E se il barista comodatario decidesse di concedere ad un suo amico il godimento del bene, senza il consenso del proprietario (comodante)? Il comodante potrebbe reclamare l'immediata restituzione della cosa, oltre a richiedere il risarcimento dei eventuali danni subiti.


Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome