Cessione di azienda e crediti previdenziali

Una sentenza (n. 8179/2001) della Corte di Cassazione – Sezione Lavoro – ha stabilito che nel caso di cessione d’azienda, i crediti previdenziali per omessi versamenti INPS sono da ritenersi crediti propri dell’Istituto previdenziale e non già del lavoratore: se detti crediti non risultino dai libri contabili obbligatori, degli stessi non dovrà rispondere solidalmente il cessionario.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome