Firenze regina della miscelazione a maggio con la Florence Cocktail Week

Dopo il successo dello scorso anno, torna la Florence Cocktail Week, la cui seconda edizione si svolgerà dall’1 al 7 maggio. Ideata e organizzata da Lorenzo Nigro e Paola Mencarelli, manager di eventi enogastronomici, food hunter e food consultant, la manifestazione farà di Firenze per sette giorni una delle capitali internazionali della miscelazione. Sedici i locali che hanno aderito, dai caffè storici ai locali di tendenza ai bar extra lusso di alberghi, che per l’intera settimana proporanno, a un prezzo speciale, un signature drink e una cocktail list preparata ad hoc. A deliziare le notti fiorentine saranno: Atrium Bar del Four Seasons Hotel, Bitter Bar, Ditta Artigianale Oltrarno, Gilli 1733, Gurdulù, Harry’s Bar, La Ménagère, Le Pool Bar del Villa Cora, Mad – Souls & Spirits, O’ Cafè – Golden View Open Bar, Rasputin, Tabarin, The Fusion Bar del Gallery Hotel Art, Vicktoria Lounge Bar, Locale, Winter Garden Bar del The St. Regis Florence.

Come da tradizione, i loro bartender parteciperanno con il signature drink al contest finale, organizzato in collaborazione con il Mercato Centrale Firenze e in programma il pomeriggio di sabato 6 maggio (inizio ore 16). A presentare la gara, Stefano Nincevich, responsabile iniziative speciali di Bargiornale, che per l’occasione presenterà la sua ultima fatica, il libro Cocktail Safari Un viaggio avventuroso nella storia di oltre 70 drink, in tandem con Julian Biondi, il vincitore della prima edizione del contest, e Mattia Pastori. A decretare il miglior cocktail una giuria d’eccezione, composta dai bartender Alessandro Procoli, Mattia Pastori e dal maestro Hidetsugu Ueno del Bar High Five di Tokyo, con la partecipazione straordinaria dell’attore Neri Marcorè. Ecco i bartender e i signature drink in gara (in ordine rispetto alla precedente lista dei bar): Edoardo Sandri con The Throwing Stones, Cristian Guitti con Lost in Tortuga, Kareem Bennett con Tomatito, Luca Picchi con Hanky Funky, Sabrina Galloni con P&G, Thomas Martini con Apple Forest, Luca Manni con Ginzpacho, Paolo Ponzo con Vossia, Neri Fantechi con Cuba Was Libre, Fabiano Buffolino con Nuestra Señora de Guadalupe, Daniele Cancellara con Teatro delle Ombre, Roberto Prato con Perfect Date, Michel Granpasso Orlando con Conte is Back, Paolo Marini con Once Upon a Time, Andrea Fiore con Flip Flap e Christian Pampo con Choco-Late-In-Fusion.

Spazio anche ai giovani talenti del panorama della miscelazione fiorentina, che sempre sabato 6 maggio si confronteranno in un concorso loro dedicato.

Masterclass ed eventi

Se i cocktail bar e le loro creazioni rappresentano il fulcro della manifestazione, non manca un ricco programma di eventi, degustazioni, masterclass e incontri sul mondo della mixology e sulla figura del bartender, curati da esperti italiani e internazionali.

Si comincia lunedì primo maggio con gli eventi targati Sabatini Gin: Best Sabatini in Toscana (ore 14), una selezione dei cocktail Sabatini per la prossima estate, e Il Martini con Sabatini (ore 15.30), una masterclass dove Alessabdro Palazzi e Gabriele Manfredi proporranno alcune interpretazioni londinesi del Cocktail Martini (al Caffè Concerto Paszkowski; per info e pronotazioni: tel. 339 6110126; mail: info@sabatinigin.com). Si continua il giorno successivo con gli eventi World Class: Future Drinking by Marian Beke (14.30-17.30), la masterclass del grande bartender del The Gibson di Londra, altra star internazionale della manifestazione, che dalle 20 sarà il protagonista della World Class Night (Locale, per info e prenorazioni: localeinfo@yahoo.com). Mercoledì 3 è la volta di Compagnia dei Caraibi, con la masterclass di Matthieu Gouze di Maison Ferrand sul Plantation rum (ore 14.30-16 a The Fusion Bar, per info e iscrizioni www.eventbrite.it/e/biglietti-masterclass-plantation-rum-con-matthieu-gouze-33520947055) e la Plantation Pineapple Nighti (ore 21), serata a base di musica, ananas e cocktail. Giovedì 4, invece, Distilleria Nardini presenta Graspology, una masterclass sulla grappa nella misceazione con Antonio Guarda Nardini, Samuele Ambrosi e Mauro Uva (ore 17-19, Mad Souls&Spirits, per info e prenotazioni: madsoulsandspirits@gmail.com), cui seguirà la Guest Night con Samuele Ambrosi. Il grande Hidetsugu Ueno del Bar High Five di Tokyo sarà il protagonist dell’evento firmato Pernod Ricard: la masterclass Hard Shake, Ice Carving... Japanese Bar Technics and Philosophy (ore 15-17) e la Guest Night (dalle 19.30), entrambe al Four Seasons Hotel (per info e prenotazioni: tel. 055 2626470, atriumbar@fourseasons.com). Si partecipa solo su invito, a Nemo profeta in patria, due amici si raccontano, incontro organizzato da Martini&Rossi con Mauro Lotti e Daniele Pons (Mercato Centrale Firenze, ore 12–14).

Si finisce domenica 7 con La Punta, Expendio de Agave (16.30-18.30), masterclass con Cristian Bugiada, seguita da Forgotten Cocktails (ore 19), una serata con musica dal vivo e tapas, organizzata da Spirits&Colori, per concludere con Cocktail Night, con la cocktail list Spirtits&Colori ideata da Luca Manni (La Ménagère, per info e prenotazioni: tel. 055 0750600 e fcw@lamenagere.it).

Ma ancora, a ravvivare la settimana ci sono i Cocktail Lab a cura di Federico Bocciardi, Aperitivo a casa e After Dinner a casa (Desinare@Riccardo Barthel, lunedì 6 maggio, rispettivamente, ore 18-19 e 21-22, al costo di 40 euro, info e prenotazioni: tel. 055 221118, info@desinare.it), il seminario Storie di cocktail e liquori dimenticati di Firenze e dintorni di Luca Picchi di Shaker Club (mercoledì 3 maggio, ore 15-17 al Caffè Concerto Paszkowski, per info e prenotazioni: shakerclubtoscana@gmail.com), i workshop sul caffè Conoscere il caffè dal frutto alla tazzina con Francesco Masciullo, campione italiano baristi caffetteria 2017, e Il caffè nella miscelazione con Alberto Ferraro (giovedì 4, Ditta Artigianale Oltrarno, rispettivamente dalle 16-17 e 17-18, per info e prenotazioni tel. 334 3324285, info@dittaartigianale.it) e tanti altri appuntamenti. Per il programma completo vi rimandiamo al sito della manifestazione: www.florencecocktailweek.it

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here