E’ obbligatoria l’indicazione in etichetta della zona di coltivazione del pomodoro?

Le novità del decreto 17 febbraio 2006

Il decreto 17 febbraio 2006, pubblicato nella G.U. n. 57, del 9 marzo, ha reso obbligatoria, dal 16 giugno 2006, l'indicazione in etichetta della zona di coltivazione del pomodoro fresco utilizzato per produrre "passata di pomodoro".

Il provvedimento, che entrerà in vigore il 15 giugno 2006, prevede che il riferimento alla zona di coltivazione potrà essere realizzato, indicando la zona effettiva di coltivazione del pomodoro fresco coincidente con la Regione oppure lo Stato ove il pomodoro fresco è stato coltivato.

I prodotti etichettati fino a 15 giugno, senza l'indicazione della zona di coltivazione, potranno essere commercializzati in ognio caso fino al 31 dicembre 2007.


CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here