Dolce matrimonio in Veneto: Forno d’Asolo acquisisce La Donatella

Forno d’Asolo si espande. La casa trevigiana di brioche, prodotti da forno e pasticceria ha acquisito il 100% di La Donatella, una delle principali aziende italiane attive nella produzione di torte farcite e da forno.

Fondata nel 1946 e con sede a Jesolo (Venezia), La Donatella vanta una gamma di prodotti di pasticceria congelati, tra i quali il tiramisù, uno tra i dolci made in Italy più conosciuti e apprezzati al mondo. Tra i fiori all’occhiello dell’azienda, la linea di dolci realizzati senza l’utilizzo di grassi idrogenati, coloranti e conservanti All Natural, dedicata ai consumatori più salutistici. Linea che comprende, oltre al classico tiramisù, anche un altro prodotto simbolo della tradizione italiana, come i profiteroles.

La Donatella distribuisce i suoi prodotti attraverso un network di agenti e distributori focalizzati sul canale Horeca, con una presenza anche nella grande distribuzione organizzata. Il suo fatturato supera i 15 milioni di euro e circa un terzo è realizzato all’estero, con Regno Unito, Stati Uniti, Francia, Germania, Austria e Svizzera a rappresentare i principali mercati di esportazione.

L’acquisizione Di La Donatella rappresenta un’operazione strategica per Forno d’Asolo che, oltre ad ampliare la linea dei prodotti, le permette di incrementare la presenza sul mercato italiano ed estero. Un’operazione che si inscrive nel piano di crescita e sviluppo delineato due anni fa, quando l’azienda trevigiana è entrata a far parte del fondo 21 Investimenti di Alessandro Benetton.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here