Delaney vince l’Angostura Global Cocktail Challenge

Concorsi –

In concomitanza con il famoso Carnevale caraibico, si è tenuta il 19 febbraio a Trinidad la finale 2012 del prestigioso concorso internazionale. Le ricette dovevano comprendere Angostura Carribean Rum e Angostura Aromatic Bitters

bargiornale Trinidad vincitore

L’americano David Delaney Jr (Still & Stir Cocktail Bar, Worchester Massachussets Usa) è il vincitore della finale mondiale dell’Angostura Global Cocktail Challenge 2012, svoltasi nell’isola di Trinidad domenica 19 febbraio, in concomitanza con il famoso Carnevale caraibico. Presieduta dal popolare bar-chef americano Tony Abou-Ganim (autore di The Modern Mixologist), la giuria ha premiato anche Riki Carter (Matterhorn Café, Wellington New Zeland) e Jamaal Bowen (Sandy Lane Resort, Bridgetown Barbados), rispettivamente secondo e terzo classificato. Il concorso è andato in scena al Trotters Club di Port of Spain, la capitale di Trinidad e Tobago (Caraibi). Il rappresentante della Spagna e finalista europeo Giuseppe Santamaria, italiano ma con base all’Olha Hotel di Barcellona, ha impressionato positivamente la giuria, ma resta il rammarico di un’occasione sfumata. Per il premio di 10mila dollari e il titolo di brand ambassador Angostura 2012, sono scesi in gara 15 campioni provenienti da tutto il mondo: Jamaal Bowen (Sandy Lane Resort, Bridgetown Barbados), Ryan Maybee (Rieger Hotel Grill, Kansas City Usa), David Delaney Jr (Still & Stir Cocktail Bar, Worchester Massachusetts Usa), Rachel Ford (Monkey Bar, New York Usa), Riki Carter (Matterhorn Café, Wellington New Zeland), Joe Sinagra (Luxe Bar, Perth Australia), Maxence Traverse (Le Boudoir, Hong Kong Cina), Giuseppe Santamaria (Olha Hotel, Barcellona Spagna), Dhanpal Parmar (Cafe Oma, New Dehli India), Ilya Bubashsvilli (Aloha Bar, Mosca Russia), Rizal Jr Johari (View Rooftop, Cape Town Sud Africa), Roxanne Cread (Hush Night Club, Johannesburg Sud Africa), Ezeqiuel Rodriguez (Frank’s Bar, Buenos Aires Argentina), Natassia Martin (The Hyde Park Hotel, Londra United Kingdom), Carla Cupid (Hotel Kapok, Trinidad).

Five Island Fizz, la ricetta vincente

«Ogni concorrente doveva preparare due ricette – ha precisato Giselle Laronde-West, Angostura Communications Manager – una a base di Angostura Carribean Rum, l’altra a libera scelta, ma tutte con almeno 5 gocce di Angostura Aromatic Bitters. In palio c’erano 50 punti così suddivisi: 25 per il gusto, 15 per la presentazione, 5 per l’aspetto, 5 per l’aroma. Siamo molto contenti di aver avuto questo anno in finale quattro barmaid».
Ecco la ricetta a base di rum del vincitore David Delaney Jr. Si tratta di Five Island Fizz: 1,5 oz Angostura 5 Year Gold Rum, 0,75 oz Velvet Falernum, 0,5 oz succo di lime fresco, 0,25 oz Maraschino Luxardo, 1,25 Barrits Ginger Beer, 5 gocce Angostura Aromatic Bitters. Mescolare gli ingredienti nel mixing tin e, dopo una breve shakerata, aggiungere Ginger Beer e Angostura Aromatic Bitters.
La gamma dei premium Angostura Trinidad & Tobago Carribean Rum (Reserva, 5 yo, 7 yo, 1824, 1919), insieme con Aromatic Bitters e Orange Bitters, è distribuita in Italia da Gancia che ha curato anche la selezione italiana del concorso vinta da Riccardo Di Dio Masa (Serendepico Cocktail bar, Milano) con il cocktail Tobago Daiquiri Zen. Con questa ricetta ha partecipato alla finale europea tenutasi a Vilnius (Lituania) il 14 novembre scorso. I finalisti nazionali sono stati selezionati attraverso i video postati su Facebook.

Pubblica i tuoi pensieri