Consumi di bevande stabili a dicembre, mentre cresce il food

Consumi di bevande un po’ al di sotto delle aspettative a dicembre, mentre nello stesso mese il mercato del food service ha proseguito la sua crescita. Raccontano questa realtà a due facce i dati del report sul mercato del fuori casa relativo all’ultimo mese dello scorso anno realizzato dalla società di ricerche Formind incrociando i dati di consumo, raccolti nei singoli punti vendita con lo strumento Mindforhoreca, e le preferenze dei consumatori, monitorate attraverso le indagini de La Piramide dei Consumi.

La prima faccia ha un’espressione ancora sofferente, ed è quella relativa al comparto beverage, che lo studio vede sostanzialmente stabile rispetto alla performance del dicembre dell’anno precedente. Anzi, per la precisione, il report ha registrato una leggera flessione, pari allo 0,8%, in termini di volumi, con un quasi impercettibile incremento, pari allo 0,27%, in termini di valore.

consumi di bevande_dic15
Andamento del mercato fuori casa a dicembre (dati Formind)

Un dato inferiore alle attese e legato in particolare al cattivo andamento della seconda parte del mese, che ha vanificato la buona performance della prima quindicina. Per quanto riguarda la distribuzione geografica, le regioni del Nord hanno avuto un andamento migliore rispetto al resto della Penisola, mentre per ciò che riguarda i sotto canali a tenere di più è stato il segmento della ristorazione.

Situazione nettamente diversa, invece, per il service food, con i consumi che hanno continuato a salire con un buon trend. La crescita è stata, infatti, pari al 4,17% a volume e del 6,2% a valore.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here